Recensioni per
Pillole
di Ronnie92

Questa storia ha ottenuto 16 recensioni.
Positive : 14
Neutre o critiche: 2 (guarda)


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 [Prossimo]
Nuovo recensore
11/07/17, ore 22:10

Hey! Devo confessare che all'inizio ero scettica ma poi mi sono autoconvnta che, essendo nella categoria nonsense, forse mi dovevo abituare a questa peculiarità e alla fine, quasi senza accorgermene, mi sono ritrovata all'ultima pillola. Le ho divorate! Dai tuoi...aforismi si evince un'attenta analisi della società e rappresentano bene i pensieri lampo che popolano quest'era post-ideologica. Inoltre ritengo che siano anche scritti bene. Buona proseguimento di serata.

Nuovo recensore
25/06/17, ore 18:24
Cap. 1:

Allora, al di là del fatto che quando pubblichi un'occhiata ce la do sempre, che adoro il nonsense e che le tue storie val sempre la pena di leggerle; finalmente uno che lo dice: quando si ascolta la musica bisogna ballare sempre e comunque come degli scemi XD

Nuovo recensore
10/09/16, ore 01:48

Sei incredibile! Hai una mente cosi aperta..Mi piacerebbe tanto conoscerti e fare due chiacchiere con te anche solo via chat, non scherzo, io non sono il tipo da dire queste cose cosi apertamente. Comunque immagino non sara' possibile."l'uomo che non pensa e' un uomo morto anche se ha il cuore che batte" quando la mente e' morta non hai piu coscenza di te e quindi non esisti piu..(spero di aver capito?) comunque la parte in cui dici "alimentato da rimorso e rabbia...." lo vivo da tanto tempo questo lo posso capire e ultimamente ho capito quanto possa essere rassicurante anche solo una telefonata.

Recensore Junior
01/04/16, ore 08:03
Cap. 1:

Sono tra il WTF? e il "ma è un genio!".
Ancora non so che pensare... ma è il bello del nonsense!
Bella, continuerò a leggere
Un abbraccio

Recensore Junior
01/01/16, ore 18:02

Ieri ho visto in tranvia uno con i risolviti ai pantaloni beige con sotto un paio di orrendi calzini arancioni che sbucavano dai mocassini. Il tale stava seduto cn le gambe distese non facendo passare chi cercava di uscire dal tram, il tutto mentre sbaschicava una gomma da masticare a bocca aperta. Conclusione, si la nostra generazione fa veramente schifo.....bisogna avere il coraggio di ammeterlo, e tu hai avuto questo coraggio e io sono pienamente d'accordo con te, dalla musica senza senso a queste mode assurde....forti ste pillole mi piacciono parecchio!!😊

Nuovo recensore
12/12/15, ore 23:22

Non hai idea di quanto mi abbia fatto bene leggerlo.

Nuovo recensore
25/10/15, ore 17:07

Ehi ciao! ^___^
Sta volta sarò davverodavverodavvero breve.
Anche se forse dovrei dilungarmi specificatamente su questi argomenti...

Quella di cui stai parlando è probabilmente la mia generazione e, ti posso assicurare, che non ne vado fiera.
Fortunatamente mio fratello maggiore non è solo una massacrante rottura che continua a perseguitarmi, ma anche una guida - Quando non è arrabbiato, quando non è sarcastico e, soprattutto, quando la suddetta incazzatura e ironia non è rivolta a me. Quindi mi ha passato il suo gusto per la musica e, benché anche lui è propenso sulla musica elettronica in quanto ex-dj, resta sempre su artisti che gli interessano per il modo con cui usano il computer che per il tunz-tunz puro e semplice. [Ora che ci penso, potrebbe essere quasi considerato un piccolo grande nerd] E' stato lui a farmi scoprire i Linkin Park, per dirne una, e da qui ovviamente è nata la mia passione per il punk-rock, rock alternativo, pop-punk e nu metal, che mi ha portato a scoprire band praticamente ignorate dalla mia fascia d'età.

Essendo 'una dei pochi', posso quindi sottolineare con fermezza che, diavolo sì che la mia generazione fa schifo! Specie perchè conosco poca gente con cui potermi relazionare - senza che mi consideri 'emo' o 'fissata coi vecchi' appena cito alcuni gruppi, intendo.
Non dico di essere speciale o super mega avanti rispetto agli altri, ma... beh, magari con un filo di cervello in più, sì.

Eeeeee, ci vediamo :3

#J_J

 

Nuovo recensore
25/10/15, ore 16:55

Di nuovo ciao :)
Visto che sembrano essere tutte alquanto brevi, mi sono detta "Vabbeh, proviamo ad essere coerenti e a commentarle tutte invece di sparire e riapparire dopo ere", quindi eccomi qua!

Duuunque. Anche la mia famiglia è propensa verso i cani (Benchè mia madre adori i gatti e anch'io li trovi carini) e, almeno nella vita di mio padre, ne sono stati presenti molti. Nella mia, relativamente corta, soltanto due. Vorrei dilungarmi sul mio attuale piccolo cucciolo di due anni appena, ma essendo piuttosto aggressivo con chiunque non conosce suppongo che un po' di paura sia leggittima, specie quando si alza sulle zampe posteriori per sembrare più alto - Talvolta mi pare più un fenomeno da baraccone che un cane xD

Quindi propongo per la coerenza. E questa mi porta alla cagnolina che è stata con la mia famiglia ancor prima della mia nascita e che mi ha vista crescere fino a poco tempo fa. Vuoi la misura ridotta o vuoi per il colore particolare sul suo musetto che la rendeva unica, gran parte delle persone che la incontravano l'adoravano subito. Ma sfortunatamente abbiamo una vicina davvero stronza - Eh, scusa, ma è vero - che, oltre a starnazzare in piena notte per ore tenendo sveglio metà vicinato, le piaceva anche prendere i cani a giornalate senza alcun motivo apparente. Voglio dire, nel mio paese molto tempo fa c'era questo randagio che cercava di azzannare le caviglie ai passanti, ma ehi!, se un animale non ti ha fatto davvero, davvero, davvero mai nulla non vedo perché accanirsi su di lui quando il suo padrone non sta guardando. Gente strana che c'è in giro.


Ad ogni modo non posso che concordare col tuo breve scritto.
Se un cane fosse considerato feroce, girerebbe al massimo in museruola.
Quindi è davvero una fobia che non capisco - Ma forse la penso così perchè non ho mai avuto incidenti con degli animali.

Comunque, beh, vado :3

#J_J

Nuovo recensore
25/10/15, ore 16:30
Cap. 1:

Ciao c:
Non so se ti ricordi di me [Probabilmente no], ma sono qui per mantenere una promessa che avevo fatto a me stessa - Ovvero di stalkerarti di tanto in tanto, qui sul tuo profilo di Efp, per vedere se c'era qualcosa che mi incuriosiva. E ho trovato questo.
E santo Dio quanto sono felice di averlo fatto e pur nel momento giusto!

Come avrai intuito: sì, anch'io ho un problema con la musica. (Benché non balli, perché quello no, mai! Prima di riuscire a fare anche solo un misero passo di danza correttamente farei in tempo a sbattere il mignolo un centinaio di volte e a fratturarmi il collo; e non so cosa sia peggio.) Ogni volta che l'ascolto devo infatti mettermi a camminare per i miseri due metri cubi della mia camera, altrimenti non mi sento in pace con me stessa. O, almeno, l'idea iniziale è quella di passeggiare. Ma il mio caro - carissimo - fratello che è, oh non lo diresti mai, la dolcezza in persona continua a ripetermi ultimamente, e sempre più di frequente, che in verità lui sa sempre (Dimmi se non è inquietante l'inizio di questa frase) quando prendo in mano il mio mp3, perché non manco di sottolinearlo con saltelli vari, gridolini inquietanti e risate a caso.

Vorrei davvero reagire mandandolo a 'fanculo, ma non so quanto possa essere intelligente quest'idea... considerando che i miei genitori si fidano di più del suo giudizio che del mio e che, beh, anche loro hanno lamentato il mio stato iper attivo.
Quindi mi sa che dovrò imparare a trattenere i miei piedi mentre la mia mente si esprime nei suoi bellissimi filmini mentali - Ma sono alquanto felice nel constatare che in giro ci sono persone libere che possono ballare liberamente nelle loro stanze senza che qualcuno venga a limitare la loro libertà uwu
Un giorno la giustizia arriverà anche alle piccole saltatrici rompiballe!

Detto questo, mi dileguo di nuovo.
A presto(?) :3

#J_J

Nuovo recensore
07/08/15, ore 23:50
Cap. 15:

Adoro i tuoi scritti.
Se la società riuscisse a concepire quello che hai scritto tu in poche righe, credo che la Terra si chiamerebbe Paradiso.
Un paradiso figurato, ma forse anche migliore di quello narrato nei libri. Di fatto cos'è che rende un paradiso tale,la vita eterna o la pace interiore?
Ma noi invece siamo qui ad inseguire quegli ideali che la nostra società ha plasmato e che forse non capiremo mai! In fondo, l'uomo è schiavo del suo tempo.
Come hai detto te, la libertà è sempre cercata da secoli e millenni, peccato che qui si cerca sempre qualcosa di "materiale" o comunque esterno.
Ciò ci porta riprodurre gli stessi errori che magari hanno già compiuto i nostri antenati centinaia e centinaia di anni fa.
Mi porti a pensare e a riflettere su cose che altrimenti non avrebbero mai sfiorato la mia mente.
Solo per questo ti meriteresti un riconoscimento con tanto di medaglia.
Ancora non riesco a capire come fai,
Saluti
Fogli

Nuovo recensore
03/08/15, ore 18:38

Beh... Semplicemente fantastico. Penso che questo capitolo sia il mio preferito in assoluto!
Tutto inizia quando clicco sulla tua storia ; mi rendo conto che questo capitolo è più lungo del solito e incomincio a leggere, con la curiosità a mille.
Lo leggo almeno tre volte, per riuscire a capirne il significato. Quando finalmente ci riesco, sono tentata a fotografare la pagina con il cellulare. ( Almeno quando non so che fare me la rileggo senza usare Internet XD ).
No sul serio lo stavo veramente pensando...
Continua così !
Fogli

Nuovo recensore
30/07/15, ore 15:05
Cap. 13:

Ho letto tutte le pillole. E devo dire che mi sono piaciute molto. 
La cosa che apprezzo di più è che queste spingano a riflettere, e soprattutto alcune leggendole ho avuto...una specie di sfogo personale (?) xD
Complimenti! 
Fogli

Nuovo recensore
21/05/15, ore 13:26
Cap. 10:

Ho letto tutto fino a qui e devo dire che non mi è affatto dispiaciuto. A me è piaciuto leggerlo, scrivi bene. Saluti.

Recensore Junior
13/05/15, ore 17:44
Cap. 1:

Allora non sono l'unica! Anche io quando ascolto musica ballo come una cretina e, come hai detto tu, fanculo il giudizio altrui!

Nuovo recensore
24/04/15, ore 15:29

La tua storia è superflua. Superficiale.
La tua grammatica è orrendamente inutile come la storia.
Questa 'storia' è piena di giri di parole dai quali vorresti far capire qualcosa ma in realtà questi giri di parole, questa filosofia che usi nascondono semplicemente la vacuità del messaggio di fondo.
Niente. Nada. Nessun messaggio. Tutto quanto inesistente.
Beh, che dire?
Non mi piace proprio

[Precedente] 1 2 [Prossimo]