Recensioni per
#TeamBlondies2.0
di _Branwen_

Questa storia ha ottenuto 7 recensioni.
Positive : 7
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
23/01/17, ore 23:08
Cap. 6:

*prego notare che ho sbagliato il capitolo in cui mettere la recensione* *Brava me*
Il fetish per i biondini è un male comune... è tutta colpa della Bioware... U_U ...ma non solo per i biondini. Per i suoi splendidi pg in generale, che creano dipendenza. Maledetti.
Comunque è una fic carinissima, con la sempre annosa sfida tra il miglior amico (dell'uomo) e il consorte attuale... XD E Zevran è meravigliosamente IC, con queste lettere colme di affetto e nostalgia per l'amata... non preoccuparti! Vi rivedrete sicuramente presto! Inizia a far scorta di ossa con cui distrarre il cane! ^_^

Recensore Junior
23/01/17, ore 20:34
Cap. 6:

I siparietti con gli animali mi strappano sempre più di una risata e questo non fa eccezione, il mabari del Custode poi si presta meravigliosamente alla tipologia di scena. Ce li vedo: due insopportabili mosconi ronzanti che difendono il territorio a suon di ripicche! XD
Mi sono divertita, grazie!

Recensore Junior
10/01/17, ore 20:16
Cap. 5:

Eccomi a commentare anche questa seconda serie dei biondini, ci ho messo un attimo ma prima o poi arrivo. Due parole random sulle flash che mi sono piaciute di più.

Il missing moment di Alistair l'ho trovato molto vero, è capitato anche a me di chiedermi cosa ne pensasse di Cailan o di Maric, consapevole del suo ruolo di royal bastard e se avesse mai fantasticato un'infanzia diversa, magari in una situazione invertita. Si percepiscono bene le emozioni, il cambio dalla tristezza, all'abbozzo di allegria suggerito da Sheridan. Alistair ti riesce particolamente bene ;)
Ho faticato un po' a ritrovarmi nella frase:
"per quanto non fosse lui il destinatario – gli bruciava ancora, quella ferita, ma lei aveva fatto la sua scelta, e lui l’avrebbe accettata, perché era l’unica cosa sensata da fare – dei sorrisi più belli di Sheridan".
Forse risulta più chiara così "per quanto non fosse lui il destinatario dei sorrisi più belli di Sheridan - gli bruciava ancora..."

Il pezzo dedicato ad Anders lo trovo perfetto, il ritmo, il lessico, le dinamiche nella combricola e di lui hai saputo esprimere in poche parole la profondità, è proprio come lo "sento" anche io.

Vedere il tuo Cole umano "in azione" mi ha fatto sciogliere <3

Varric se la contende con Anders. Personalmente l'ho trovato molto molto molto IC: le iniziali magagne da Visconte, che lo distolgono dalle sue VERE occupazioni, sono credibili e divertenti, incassate dal nano scribacchino con tethrasiano(?) sarcarsmo, così come i suoi turbamenti da "cuore solitario".
Concluderei con un "...e finì come tutti volevano fin dall'inizio" XD.

Lettura piacevolissima! <3

Nuovo recensore
09/10/16, ore 23:07
Cap. 2:

Faccio una piccolissima premessa: sono una lettrice "silenziosa" di solito, leggo, aggiumgo ai preferiti ma non recensisco quasi mai. Ecco, ora voglio rompere la regola e farlo. Avevo già apprezzato tantissimo #TeamBlondies e mi sta piacendo molto anche questa nuova serie! Anders lo trovo uno dei personaggi di Dragon Age piú affascinanti e incompresi, e mi piace molto la tua scelta di rappresentarlo a riflettere sulla sua libertà e in un momento in cui capisce di aver bisogno di qualcuno con cui stare assieme e trascorrere del tempo. Anders che sorride nonostante tutto quello che deve sopportare è una delle cose piú belle che esistano. Inoltre vorrei aggiungere che mi piace molto il tuo modo di scrivere, brava!

Recensore Veterano
23/09/16, ore 19:22
Cap. 3:

Oh, Cole, sei troppo dolce, troppo prezioso (e un filo troppo inquietante) per questo mondo crudele <3
Lo hai catturato in pieno: non un mazzo di fiori ma una pianta, con radici nella terra e i fiori verso il cielo. Qualcosa che possa continuare a esistere, a crescere. E persino io, che non apprezzo più di tanto la coppia, mi sono commossa: li hai resi plausibili assieme, teneri e bellissimi.
Anche quell'accenno al ricordo mi ha strappato un sospiro, perché c'è tutta la crescita di Cole in quel gesto per lui così alieno e difficile da praticare.
Non è un caso che questo ex spiritello sia il mio preferito :)
 

Nuovo recensore
17/09/16, ore 10:49
Cap. 2:

Un Anders perfetto, nelle sfumature e nella descrizione accurata dei pensieri. È intrigante notare rimandi ad un sottotesto che lascia intravedere il vero spessore del personaggio. 
Poi come al solito il tuo modo di narrare è accattivante e originale. 
Brava come sempre. Non vedo l'ora di leggere di Cole... E di Zevran *_*

Recensore Veterano
13/09/16, ore 09:16
Cap. 1:

Blondies: una delle mie (numerose) (infinite) (prive di qualsiasi ritegno) debolezze <3
Ho appena iniziato Origins e a differenza tua non riesco a non voler bene ad Alistair. Penso mi abbia fatto lo stesso effetto che fa a te Cullen: fratello scemo da proteggere e prendere a schiaffi sul coppino al tempo stesso.
E quello che hai scritto è molto, molto Alistair: al di là della "facciata" un po' - diciamolo - da pirla c'è un cuore nobile e un animo buono e a suo modo fragile. Lo hai catturato in pieno.
(Non sono ancora pronta per parlare di Duncan, comunque)