Libri > 13 - Th1rteen R3asons Why
Ricorda la storia  |      
Autore: MimiRyuugu    01/05/2017    1 recensioni
Pensieri di getto su Clay ed Hannah.
Genere: Drammatico, Malinconico, Song-fic | Stato: completa
Tipo di coppia: Het
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Buonasera,
si, ho mille cose da scrivere ma questa è uscita di getto. è una piccola songfic dedicata alla serie 13 Reasons Why (l'ho inserita nel tag del libro perchè su serie tv non la trovavo e non sapevo bene dove ficcarla). 
Per chi non ha mai letto ciò che scrivo, tendo ad inserire il testo di canzoni nella narrazione. In questo caso, è in corsivo e blu.
La canzone è The Night We Met dei Lord Huron.

Detto questo, buona lettura,
Mimi



- 11 -

Ciao, sono Hannah. Hanna Baker
.
Mettiti comodo, ti racconterò la storia della mia vita. In particolare, come mai è finita.
 
La prima volta che hai risentito la sua voce il respiro ti si è fermato in gola.
Non capivi il perché lo avesse fatto, non capivi cosa stessi ascoltando.
Tredici nastri dopo, hai realizzato.
I am not the only traveller who has not repaid his debt.
Hai vissuto con lei tutti quegli attimi che l’hanno spinta verso il suicidio.
Era come se fossi stato con lei in quel bagno, mentre si tagliava i polsi e piangeva.
Ma sai cosa?
La verità è che il quel fottuto bagno lei era sola.
I've been searching for a trail to follow again, take me back to the night we met.
Come era sola quando ha deciso che non valeva più la pena trascinarsi in quella vita, che non le dava il giusto valore.
Perché lei era così speciale e tu lo sapevi.
And then I can tell myself what the hell I'm supposed to do.
Tu, Clay Jensen, avresti potuto prenderla per mano e portarla via da tutto.
Dal dolore, dalla solitudine, dall’idea di un mondo che non la voleva.
And then I can tell myself not to ride along with you.
L’ironia è che l’unico che la voleva più di ogni altra cosa, era il tuo cuore.
L’amavi, oh se l’amavi.
L’amavi così tanto da lasciarla andare quando te l’ha chiesto, così cieco da non capire che in quelle parole soffiate con dolore c’era solo una richiesta d’aiuto.
E ti chiedi ogni giorno se sarebbe bastato il calore della tua mano che stringeva la sua per farla desistere.
I had all and then most of you some and now none of you, take me back to the night we met.
Ora tutti i se ed i ma sono inutili.
Non puoi riportare Hannah in vita, nemmeno continuando ad amarla.
Puoi vivere però.
I don't know what I'm supposed to do haunted by the ghost of you.
Per quanto possa essere difficile, sapendo cos’ha passato e cosa avresti potuto fare.
Puoi vivere.
Clay, puoi continuare. Lo devi anche a lei.
In memoria di quella notte in cui, stretti, ballavate un lento sotto le luci stroboscopiche della pista.
Oh, take me back to the night we met.
 
  
Leggi le 1 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Libri > 13 - Th1rteen R3asons Why / Vai alla pagina dell'autore: MimiRyuugu