Storie originali > Horror
Segui la storia  |       
Autore: Kokona    04/09/2017    2 recensioni
Sono passati 3 mesi dalla morte di Edward e Wendy, i protagonisti della storia che precede questa, e Kenny il clown colpisce ancora. Questa volta però verrà arrestato e i suoi schiavi saranno finalmente liberi.
Genere: Drammatico, Horror | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: Contenuti forti
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Le mie ferite non erano molto gravi, per fortuna. Certo, avevo il polso un po' rotto per via di quando Kenny mi aveva afferrata, prima che Mel mi salvasse ma per il resto era tutto apposto. Cavoli, non immaginavo che Kenny fosse così forzuto da rompermi quasi del tutto il polso!
Ma tornando a noi, stavo più o meno bene, per cui andai da mio fratello, il quale si trovava in una stanza insieme ad altri nostri ex compagni ridotti maluccio, ma non peggio di lui.
Appena arrivata, presi una sedia e mi sedetti accanto a lui. 
Aveva la schiena fasciata e i segni delle catene iniziavano a scomparire, anche se non del tutto. Aveva addosso anche un nuovo pigiama comprato dall'agente che ci aveva accompagnati fino a qui. 
"Come stai, fratellone?" Gli chiesi.
"Va tutto bene" Mi disse con una strana voce. Era ancora traumatizzato, ma io sapevo bene cosa fare, così gli diedi una cosa che avevo preso al bar al piano di sotto:Un piatto con una fetta di cheesecake alle fragole, la sua torta preferita, con una forchetta, accompagnato da un succo d'arancia, il suo gusto preferito si divorò tutto quanto. 
Si vedeva che non mangiava da giorni dalla velocità con cui la finí, ovvero pochissimi minuti.
"Grazie, grazie davvero sorellina" Mi disse grato. Evidentemente ero riuscita a fargli tornare il sorriso dopo chissà quanto tempo!
"Il dottore mi ha detto che ti rimetterai in forma molto presto, sono davvero contenta per te, Mel!"
"Grazie Lave, sono felice che tu ti sia preoccupata per me. Ma cosa è successo mentre ero incatenato?"
"Avevamo provato a darti qualcosa da mangiare, ma Kenny ci puniva con secchiate d'acqua se lo facevamo, così molti di noi hanno rinunciato a farlo. Poi Micheal è scappato e ha avvertito la polizia, la quale è venuta da noi, ti ha liberato e... Il resto lo sai. Durante gli ultimi giorni di prigionia non è successo niente di nuovo, apparte che Kenny puniva chi provava a portarti da mangiare"
"Ho capito. Io invece ho trascorso 3 giorni in catene, al freddo e senza cibo. Credevo che Kenny si limitasse alle frustate ma mi sbagliavo:È proprio una persona senza cuore quel clown!"
"Hai pienamente ragione, fatellone!"
Il tempo passava e Mel, io e i nostri ex compagni guarimmo dalle ferite, in modo da rimetterci in sesto e tornare a casa. 
Mio fratello e io andammo a trovare i nostri genitori per dirgli loro che stiamo bene e, per festeggiare, andammo in una pizzeria tutti e 4 insieme. 
Mel era ancora sconvolto, ma non quanto prima, e non riusciva a divertirsi più di tanto. Ma nonostante ciò era contento di rivedere mamma e papà. Mi dispiaceva tanto per lui, così tutti e 4 decidemmo che mio fratello si trasferisse a casa mia, almeno finché non si tranquillizzava abbastanza da tornare alla sua vecchia vita. La proposta fu accetata e mio fratello stette da me per un po'.
Il tempo passava e Mel, grazie soprattutto al mio aiuto, iniziò a stare molto meglio e tornò a casa sua dopo quasi 2 mesi. Ci è voluto un bel po' di tempo ma alla fine ce l'ha fatta.
Dicevo:Il tempo passava e una mattina lessi una notizia fantastica:Kenny è morto sulla sedia elettrica dopo tanto tempo, finalmente! 
Sono passati tre anni da quest'orribile esperienza e io, Lavender Town (Si, Town è il cognome mio e, ovviamente, anche di Mel), mi ricordo tutto come se fosse ieri, soprattutto per quel che ha fatto mio fratello per salvarmi dalle frustate di quel pazzo di un clown schiavista.
Ho ancora la cicatrice del marchio di quel pazzo di Kenny.
Non auguro a nessuno di voi questa terribile esperienza; La schiavitú è una cosa orribile e disumana e purtroppo esiste ancora oggi. Detto tutto questo vi saluto, vi lascio un bell'abbraccione e me ne vado. A presto!
Spazio autrice:Ecco, penso che lei abbia detto tutto, apparte il fatto che questa è l'ultima storia con Kenny il clown e spero vi sia piaciuta. Vi ringrazio per aver seguito entrambe le storie, soprattutto Fede883 e Charly28(che, tra l'altro mi ha fatto notare che non avevo messo l'html nella prima storia, quindi grazie mille, cara)che hanno seguito e recensito(si dice così?)entrambe le storie di Kenny per tutto questo tempo. 
Detto questo, se volete passate pure nel mio account a leggere le mie altre storie e, adesso, buonanotte a tutti voi, ragazzi! :)
   
 
Leggi le 2 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Horror / Vai alla pagina dell'autore: Kokona