Anime & Manga > Dragon Ball
Ricorda la storia  |      
Autore: vegeta4e    25/04/2011    7 recensioni
Piccola fic ambientata prima dei Cyborg, quando Bulma aspetta il piccolo Trunks. Spero vi piaccia! Dedicata a Lady Lexy.
Genere: Romantico, Sentimentale | Stato: completa
Tipo di coppia: non specificato | Personaggi: Bulma, Vegeta
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
LE POSIZIONI DEL SONNO

LE POSIZIONI DEL SONNO

 

Aveva appena finito di lavare le stoviglie dopo l’abbondante pranzo. Come al solito Vegeta era sparito, ad allenarsi molto probabilmente, e sua madre era chissà dove in giardino ad annaffiare le centinaia di vasi fioriti.

Sospirò posando l’ultimo bicchiere. In quel pomeriggio di primavera si sentivano soltanto cinguettare gli uccellini.

Istintivamente si portò una mano sul ventre, che da poco ospitava un futuro abitante della Capsule Corp. Una volta appresa la notizia e, superato l’iniziale momento di smarrimento, Vegeta era andato fuori di sé. Aveva sempre detto di detestare profondamente i marmocchi, non facevano altro che strillare, piangere e, come diceva lui, “emanare pessimi odori”, riferito ai cambi dei pannolini.

Solo dopo quasi due mesi era riuscita a strappargli una parola di bocca, perché essendo arrabbiato, Vegeta aveva preso ad ignorarla. Aveva anche abbandonato la loro stanza, tornando a dormire in quella che aveva usato appena si era trasferito lì, ma la protesta durò poco: appena sei giorni.

Sorrise ripensando all’espressione imbronciata di quel sayian mentre percorreva a passo spedito il corridoio verso il laboratorio.

Si sedette alla sua scrivania ed accese il PC portatile. Aveva bisogno fisico di svagarsi.

Una volta aperta una pagina internet, gliene spuntò davanti un'altra.

Ah! Quanto odiava quelle stupidissime pubblicità che si aprivano da sole! Fece per chiuderla, ma lo sguardo le si posò sul titolo in alto.

“Significati delle posizioni nel sonno”.

Per qualche strano motivo non cliccò sulla crocetta rossa, anzi, ingrandì la pagina ed iniziò a leggere.

 

Posizione supina.
Posizione di chi dorme supina con le braccia lungo i fianchi. Questa posizione è tipica delle persone sicure di sé e un po' narcisiste, sono persone razionali che tendono a controllare le proprie emozioni. Chi assume questa posizione durante il sonno è riservato e non ama la confusione.

 

“Che sciocchezza. Io dormo spesso così, eppure sono esattamente l’opposto. Io adoro i posti in cui c’è molta gente!” commentò.

 

Posizione a prona.
Posizione di chi dorme a pancia in giù è tipica delle persone precise e attente, ama stare con amici e conoscere nuove persone ma non accetta facilmente le critiche.

 

“Oh santo cielo… Sarebbe perfetta per quello scimmione se non ci fosse la caratteristica “ama stare con gli amici e conoscere nuove persone”…”

 

Posizione semifetale.
Chi dorme in questa posizione (sul fianco e con le braccia in avanti) è una persona armoniosa ed equilibrata, affronta le difficoltà con coraggio ed è una che in ogni situazione riesce ad adattarsi e a trovare il lato positivo.

 

Sorrise.

“Questa è per Goku, ma lui lo identifico con quella “Dormire con i piedi sul cuscino”… Chissà se c’è!”

 

Posizione a stella.
Posizione di chi dorme sul dorso con le braccia sul cuscino. Le persone che hanno questa posizione mentre dormono sono estroverse e sicure di sé, non amano essere al centro dell’attenzione, sono dei buoni amici e sono disponibili nel momento del bisogno. Chi assume questa posizione tende a russare e questo è un modo inconscio di far sentire la propria presenza.

 

“Mmm… Non conosco nessuno che dorme in questa posizione. Oh basta, sto perdendo troppo tempo, meglio che usi queste poche ore libere per me” detto questo chiuse la pagina, passando quel poco tempo libero che strappava per sé ogni giorno.

 

Quella sera per fortuna ci pensò la Signora Briefs a sbrigare le faccende domestiche, lasciando che la figlia si riposasse. “Come doveva mangiare per due, lo stesso valeva per il riposo!” non faceva che ripeterle.

Così, imitando Vegeta, si alzò da tavola andando sul divano. Prima di dormire avrebbe guardato un po’ di TV.

Girando i vari canali trovò un film strappalacrime, ma nonostante avesse pensato di guardarne solo mezz’ora, alle undici e mezza era ancora sul divano con circa ventidue fazzoletti zuppi di lacrime. Decisamente non era il tipo di film adatto da guardare, specialmente nella situazione in cui si trovava.

Prese di scatto il telecomando e spense la televisione. Si alzò dal divano soffiandosi il naso. Perché lei non aveva un uomo che faceva di tutto per riconquistarla dopo una lite? Desiderava profondamente una vita da film… Tanto alla fine tutto finiva bene. E invece no! Lei si era innamorata di uno scimmione buzzurro, che invece di regalarle fiori, le chiedeva di aggiustargli la GR.

Di Principe, come diceva di essere, aveva solo il titolo. Per il resto era più maleducato di un selvaggio!

Entrò in camera notando che l’altra parte del letto era già occupata.

Si cambiò silenziosamente, sdraiandosi poi vicino a Vegeta, ormai profondamente addormentato. Passarono circa venti minuti, non ce la faceva proprio più!

 

“Vegeta?..... Ho voglia di fragole…..” disse fissando il soffitto attendendo una risposta. Risposta che non arrivò

 

“Vegeta?? Mi senti?” solo ora si ricordò di un piccolo particolare. Era dicembre inoltrato, però lui volando avrebbe raggiunto l’altra parte del mondo e le avrebbe portato le fragole in meno di cinque minuti!

 

“Tesoro, ti prego svegliati… Se non le mangio subito tuo figlio, o tua figlia, verranno a puntini! E tu non vuoi che il futuro principe dei sayian nasca a pois, vero?” si girò solamente adesso per guardarlo, sgranando gli occhi.

Era supino con entrambe le braccia all’altezza della testa, appoggiate sul cuscino. La posizione a stella…

“Le persone che hanno questa posizione mentre dormono sono estroverse e sicure di sé, non amano essere al centro dell’attenzione” pensò. Gli si addiceva proprio…

Gli si avvicinò, posando le mani sul suo caldo torace. Osservò il suo viso molto attentamente, l’espressione che aveva durante il sonno non somigliava neanche lontanamente a quella imbronciata che aveva quotidianamente. Sembrava un bambino sereno, quasi indifeso. Fece per avvicinarsi ancora di più al suo viso, ma proprio mentre stava per sfiorare le sue labbra, Vegeta si girò, mettendosi prono.

A questo punto lei non ebbe più dubbi. Forse le cose lette quel pomeriggio non erano tutte sciocchezze… Un fondo di verità c’era.

Gli si avvicinò lentamente, schioccandogli un bacio sulla guancia.

 

“Buonanotte…” sussurrò, ma mentre si girava, sentì un flebile rumore, che lei interpretò come il russare del compagno. Sorrise appena.

 

“Chi assume questa posizione tende a russare e questo è un modo inconscio di far sentire la propria presenza”

 

 

         The End

 

Grazie a tutti coloro che hanno letto^^ spero che non sia penosa come sembra a me:D

Questa OneShot è dedicata ad una cara amica, che purtroppo sta passando un brutto periodo, Lady Lexy, spero ti sia piaciuta:D

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   
 
Leggi le 7 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Anime & Manga > Dragon Ball / Vai alla pagina dell'autore: vegeta4e