Anime & Manga > Vampire Knight
Segui la storia  |       
Autore: Himeno    16/03/2012    2 recensioni
In un tempo lontano di molti secoli. Quando una dinastia di sangue puro risplendeva come non mai. Dove la vita di tre fratelli ha inizio…
C’erano famiglie di sangue puro, cioè vampiri mai mischiati col sangue umano, sparse in diverse parti del mondo. In tutto erano sei ma le più importanti casate erano gli Hiou e i Kuran. Nella prima era nata una bambina, Shizuka, che appena nata la fecero crescere in una gabbia dorata. Mentre nei Kuran, c’era un bambino, Rido, che ben presto fu affiancato da suo fratello minore Haruka e infine dalla sua sorellina, Juuri. Perciò quest’ultimi erano gli eredi di una delle prestigiose famiglie rare di sangue puro rimaste. Tuttavia, solo due di loro sarebbero diventati i sovrani assoluti dei vampiri. Tutto sarebbe dipeso dalla scelta della piccola Juuri tra i suoi due fratelli maschi. Chi avrebbe sposato tra i due?
E' la storia sui tre fratelli Kuran^^ spero vi interessi. Kiss
Genere: Generale | Stato: completa
Tipo di coppia: Het | Personaggi: Haruka Kuran, Juuri Kuran, Rido Kuran
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Capitolo 16: La Fine e l’Inizio di tutto (parte 2)


Juuri andò al balcone e guardò verso suo marito.
-Juuri, noi abbiamo vissuto anche troppo a lungo. Sono passati ormai quasi tremila anni da quando sei nata tu e abbiamo trascorso giorni felici, tutti insieme. Poi dopo averci pensato a lungo, abbiamo avuto la benedizione della nascita dei nostri figli. La cristallizzazione dei nostri sentimenti-   
Sì, erano stati felici e loro due si amavano intensamente. Per lui, Juuri era stata l’unico amore della sua vita e in un tempo lontano, Rido era stato un esempio da seguire.
 -Senti Juuri, forse è giunto il momento- si girò a guardare in alto verso di lei –Ciò che volevi fare per Yuuki, hai la mia approvazione ora. Creiamo un nuovo futuro per lei, con le nostre forze-
Lei lo guardò per poi sorridergli. –Sì, Haruka-
Rimasero così in silenzio a guardare uno negli occhi dell’altro. Presto sarebbe stata la fine tuttavia sarebbero stati insieme. Lei ricordò la spensieratezza della sua infanzia. I tre fratelli Kuran felicemente insieme… le odiate lezioni di buone maniere… il suo primo ballo in societò e… il giorno della sua scelta. In tutti quegli anni di matrimonio, non si era mai pentita di aver scelto Haruka. Il suo sensibile e tenero fratello. Lui gli aveva insegnato a cavalcare, l’ascoltava quando aveva bisogno di sfogarsi e l’amava dal più profondo del cuore. Grazie ad Haruka, era anche diventata madre. Solo lui era destinato ad essere il padre dei suoi figli e uomo della sua vita. Lo amava e l’avrebbe amato anche dopo la morte.
-Allora… io ti precedo. Kaname forse si arrabbierà con noi- disse lei mettendo fine a quella scia di ricordi.
-Chi lo sa. Lui è come me, non manifesta mai i suoi sentimenti- sorrise pensando a quanto gli era stato difficile dichiararsi a lei.
Con un ultima occhiata, lei rientrò lasciando il marito a combattere Rido.

POV Haruka

So che è la fine. Per quanto possa combattere, alla fine la profezia si avvererà. L’oscurità si abbatterà sulla famiglia Kuran con Rido ancora vivo.
L’unico modo per uccidere un immortale Sangue Puro è tagliargli la testa o strappargli il cuore. E se si usa un arma anti-vampiro è ancora meglio. Quelle armi neutralizzano il nostro potere rigenerante.
Sono riuscito a colpire mio fratello in un punto debole ma… sento le forze abbandonarmi. Anche lui mi ha colpita. Al cuore. La parte di me che è sempre appartenuta a Juuri. Rido potrà pure togliermi la vita ma il mio sentimento d’amore vivrà e anche i miei figli. Anche se io e Juuri moriremo, staremo sempre insieme anche nell’aldilà.
-Padre mio! Sei stato colpito- Kaname arrivò vicino a me e mi si parò davanti per proteggermi da Rido.
No. Non permetto una cosa del genere. Non mi faccio proteggere da mio figlio.
-No, Kaname- lo abbracciò da dietro per l’ultima volta.
-Haruka… ti ha colpito al cuore- disse dispiaciuto e amareggiato. Sa che ho gli istanti contati.
-Se mi facessi proteggere da te, la mia dignità di padre ne risentirebbe-
-Ma io…-
-Sì, lo so. Ma nonostante tutto, tu, per noi, sei sempre stato il nostro adorato figlio-
-E’ tutta colpa mia-
-No. Assolutamente no… Kaname, proteggi Yuuki, mi raccomando. Veglia su di lei-
-Lo farò, padre- disse cercando di trattenere la sofferenza.
-Addio-
Una semplice parola e poi il nulla. Il mio corpo ridotto in cenere e la mia anima in pace.
Vieni, mia amata Juuri.

POV Juuri

Ecco l’unica cosa che posso fare. Darò a Yuuki la possibilità di vivere lontano dalla crudeltà dei vampiri e poi ti raggiungerò Haruka. Staremo sempre insieme e nessuno potrà separarci una volta andati via dal mondo dei vivi.
Entro dentro casa e vado dai nostri figli. Quando Yuuki mi chiede di te non rispondo. Non posso dirle che il suo papà non ci sarà più e nemmeno la sua mamma. Ma Kaname lo sa. Lo capisce e se ne dispiace.
Mi avvicinò a lui e lo baciò sulla guancia per dirgli addio.
-Prenditi cura di Yuuki. Resta vicino a lei, Kaname-
Lui annuisce e poi esce per andare da te, Haruka. Non potrà aiutarti ma ti vedrà per l’ultima volta. Per l’ultima volta vivo con l’aspetto etereo di un giovane e bellissimo uomo.
Ora sono sola con Yuuki. Lei protesta ed è spaventata. Senza una parola, la trascina dolcemente in una stanza e mi inginocchio abbracciandola. E’ il momento.
-Ora sigillerò il vampiro che è in te. D’ora in poi vivrai come una semplice umana-
Starai lontana dal Consiglio degli Anziani e vivrai da umana. Sorriderai e piangerai. Ma io non ci sarò ad assisterti. Ti guarderò da lassù insieme a tuo padre.
-Nobile madre, ma cosa…?-
-Spero che tu potrai perdonarmi per questa decisione egoistica-
Non ti ho lasciato possibilità di scelta e un giorno forse me ne vorrai per questo ma lo faccio solo per il tuo bene, bambina mia.
-Ah… adesso che ci penso… non ricorderai niente…-
Il mio sangue comincia a fluire e abbraccio più stretta la mia Yuuki. Avrei voluto avere più tempo da passare con la mia famiglia. Yuuki è ancora così piccola e Kaname rimarrà solo ad affrontare i vampiri e le loro ipocrisie. Perdonatemi entrambi. Purtroppo quei momenti di calore sono terminati e ora la profezia dei Sangue Puro si avvera.
Addio figli miei e adesso arrivo da te, Haruka.

“Quando in una famiglia sangue puro nasceranno tre eredi, solo uno sopravvivrà più a lungo degli altri due che moriranno prematuramente per mano del fratello crudele. E il solitario condurrà una vita dannata e sanguinaria”


Una bambina dai lunghi capelli castani e grandi occhi del medesimo colore osserva la distesa di neve di fronte a lei. Senza ricordi, guardava quei fiocchi bianchi cadere.

-E’ così fredda-
La neve è candida
-Che cosa vuol dire “candida”? Che cos’è la neve?-
Candida è qualcosa che non è rosso
-Che significa “qualcosa di rosso”?-

-Ti sei persa, piccola?-

E così ha inizio la storia di Vampire Knight.


Finish! Che ne pensate? Spero vi sia piaciuta questa storia su una delle mie coppie preferite di VK. Amo Haruka, su questo non si discute, tuttavia mi affascinava la storia dei tre fratelli Kuran. Appena avrò nuova ispirazione, scriverò altre storie di VK. Mi seguirete ancora? Vedremo chi saranno i pazzi XDXD Che altro dire? Ci sentiamo alla prossima e comunque continuerò a gironzolare nella sezione delle ff di Vampire Knight!
Un bacio dalla vostra Tany =*



   
 
Leggi le 2 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Anime & Manga > Vampire Knight / Vai alla pagina dell'autore: Himeno