Restate a casa
Ci sono già tante persone che durante questa emergenza dovranno uscire di casa, medici, infermieri, personale ausiliario e tecnico, forze dell’ordine, vigili del fuoco e via dicendo, persone che per quanto addestrate e consapevoli dei rischi che si corrono metteranno ogni volta a rischio la propria salute. Ci saranno anche persone che dovranno uscire fuori di casa, magari non preparati a questa emergenza, per garantire i servizi essenziali. Tutte queste persone, soprattutto le prime, non avranno la scelta di poter rimanere a casa. Chi invece questa scelta la può avere deve scegliere di dare una mano al Paese, deve fare una scelta Intelligente e Responsabile per far sì che da questa emergenza si riesca a uscire in tempi brevi.
Ci sarà tempo per uscire con gli amici, per l’apericena, il pub o la discoteca ma adesso non è questo il momento.
Fatelo per Voi, per i vostri Cari, per Tutti. Voi che potete cercate di uscire di casa il meno possibile e così facendo sarete anche Voi in prima linea con tutti quelli che stanno lavorando per far uscire il nostro Paese da questa emergenza.
Grazie.

Hasta Luego
(Suinogiallo - 16/03/20, ore 14:26)
Dreamereby - 16/03/20, ore 17:52
Parole sante. Noi dobbiamo soltanto seguire le disposizioni che ci vengono date , solo così potremmo sconfiggere il nostro nemico , il Coronavirus. Sembra quasi di essere come in guerra , sotto una dittatura che è quella di questo maledetto virus : in questo sito ne ho lette tante di storie ambientate nelle Guerre Mondiali , i tempi della Peste eccetera...mai nella vita mi sarei immaginata di vivere una situazione del genere . Vivere nel terrore di morire da un giorno all'altro non è il massimo , ma l'unico modo per sopravvivere a questa crisi è uscire di casa il meno possibile, solo per il necessario. Tutto finirà ad un certo punto , dobbiamo soltanto non perderci d'animo e restare uniti seppur separati l'un l'altro da muri di pietra a migliaia di chilometri. Ne approfitto per lanciare un nuovo ashtag , fatelo passare per favore : #italiastaystrong .
Angel Selphie - 19/03/20, ore 19:30
Può sembrare stupido continuare a ripeterlo, però purtroppo molte persone ancora non hanno afferrato il concetto. È ovvio che questa situazione non piace a nessuno, ma fare i furbetti non è la soluzione. In questo momento dobbiamo stringere i denti, rispettare le regole e RESTARE A CASA: più saremo zelanti in questo, prima torneremo tutti a condurre una vita normale. Non rendete vano il sacrificio di tutti coloro che ogni giorno combattono contro questa emergenza e lottano per non far collassare il Paese, dimostrate loro il rispetto che meritano non a parole ma con i gesti. Restate a casa!
Grazie!
Redferne - 23/03/20, ore 00:41
Si, concordo anch'io in pieno.
Ed e' quello che diro' anche nel capitolo di prossima pubblicazione, in modo da informare lettori e colleghi di fandom.
Purtroppo, dove vivo io...in tanti non rispettano ancora il protocollo sanitario.
Troppi.
Non capisco se per incoscienza, stupidita' o semplice menefreghismo.
Tanto non tocca a me.
Forse e' questo quel che pensano.
Magari non ti ammali. Ma portando in giro il morbo da ospite sano...puoi uccidere un'altra persona, senza neanche volerlo.
Grazie per l'avviso. Avete fatto benissimo.
summer_moon - 23/03/20, ore 14:56
Concordo anch'io...
Peccato solo che - come ho letto su una rivista che legge mia madre - "nessuno intende cambiare le proprie abitudini per gli altri perché l'italiano è profondamente egoista" -.- infatti so che in molti non vogliono ancora capire -.- questi "furbetti" - che, se permettete, io chiamerò idioti - stanno rovinando tutto, facendola così pagare anche a chi resta a casa come da disposizioni :|
Grazie per l'avviso :) e scusate lo sfogo ^^'''''
BanishedCorpse - 04/04/20, ore 19:51
E' un imperativo per riportare il paese ''in sesto''. Dico tra virgolette, dato che le cinghie maligne dell'Europa Non-Unita già si stanno muovendo, cercando di mettere in atto i Suoi piani finanziari aristo-oligarchici, tra cui il MES et altr. Ma questo sito non è incentrato sulla politica, per fortuna, quindi mi fermo qui. Sulla furbizia di alcuni, è roba ormai risaputa. E' uno schifo, e il lupo non perde il vizio purtroppo.

Spero che comunque tutto questo finirà alquanto presto, e che possa portare a qualcosa di buono come risultato alla fine. Ne dubito altamente, dato il debole governo italiano, ma la speranza è l'ultima a morire.
Dasy Cipson 9379 - 11/04/20, ore 15:12
Concordo pienamente, la gente deve imparare a preservare la propria salute e quella degli altri. Ci sono tante cose che si possono fare in casa: studiare, ascoltare musica, leggere, scrivere, vedere la tv, chi sa suonare può suonare, si può ballare, si può fare attività fisica, si può imparare a cucinare.
ValeLovesMellow - 18/04/20, ore 16:24
Da medico, ti ringrazio. Vedo ancora troppe persone in giro, perchè in casa si annoiano. Io, personalmente, sono seriamente al limite del burn out, come tanti miei colleghi, sia per la quantità di lavoro sia per il carico emotivo. Sto cercando, in questo weekend in cui per un miracolo non sono reperibile nè di guardia, di riprendere un po' di normalità, e vedere per caso questo messaggio mi ha davvero risollevato. Grazie.
Giorgiaaa___ - 28/04/20, ore 17:39
Hai ragione su tutto! Io vivo in un piccolo paese e qui prendono sotto gamba tutto, non importandosene delle conseguenze. Sì, la polizia c’è ma non così tanto e ovviamente non ferma tutti per i controlli. Le persone non capiscono che si trovano a casa non per una vacanza ma per una pandemia! Leggendo questo testo ho fatto un sospiro di sollievo pensando che non tutti sono menefreghisti...grazie ❤️

Devi avere un account nel sito per poter commentare.