Recensioni di _itsbea

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Camp Four Winds - 25/10/20, ore 18:55
Capitolo 2: Selezione OC
Buonasera!
Non sai quanto ho aspettato la selezione, praticamente aggiornano la home spessissimo per vedere se avessi aggiornato perché ero mega in ansia per la selezione (perché per quanto poco nessuno può essere mai sicuro al 100% dei propri personaggi anche se ci sono sempre affezionata).
Detto ciò sono molto felice di vedere il mio piccolo, dolce e tremendo Amos nella selezione, ci tenevo perché nonostante non sia un personaggio nuovo non vedevo l'ora di vederlo prendere vita, poi questo contesto mi sembra davvero adatto ad un personaggio come lui.
Ho notato che hai scelto molte ragazze ma è comprensibile visto che già dei tuoi personaggi c'erano ben quattro fanciulli. 
Non posso dire nulla dei personaggi perché non sappiamo nulla di loro ma dal prestavolto mi piacciono già Eulalia (il prestavolto è azzeccatissimo per la sua casa e il suo ruolo), Alan (Tom Holland è sempre la scelta giusta) e Cecilia (mi sembra dolcissima e ho un'adorazione per i Tassorosso). Comunque il nome completo di Bradley mi fa ridere perché mi ricorda Arthur di Merlin visto che l'attore si chiama proprio Bradley James ahah.
Spero proprio di poter leggere il capitolo al più presto perché questa storia mi ispira proprio, quindi spero che tu riesca a pubblicare il prossimo capitolo presto.
Grazie ancora per aver preso Amos.
A presto,
Bea🌷
Recensione alla storia Camp Four Winds - 13/10/20, ore 14:14
Capitolo 1: Prologo
Ma ciao!
Proprio ieri mi stavo lamentando tra me e me dell'assenza di nuove storie quindi la tua capita proprio a pennello.
Anni fa (tipo 4/5) avevo partecipato ad una storia simile che era arrivata tipo al secondo capitolo e poi era stata accantonata. Quando partecipai quella volta l'idea mi sembrava davvero originale mi è dispiaciuto molto che non fosse mai continuata. Negli anni nessuno ha mai più utilizzato il quidditch come base per la sua storia e per quanto la tematica sia leggera io trovo l'idea piacevole ed originale e mi piacerebbe molto mandarti un personaggio.
Per un'interattiva (anche quella mai continuata) mesi fa avevo proposto un personaggio di Durmstrang, ti andrebbe bene se ti proponessi lo stesso personaggio ovviamente spostato ad Hogwarts, sarebbe un Grifondorodel VIanno che gioca come cercatoredella squadra e che ambisse, dopo Baston, al ruolo di capitano.
Aspetto una conferma,
Bea🌷
Recensione alla storia Hereditary - 11/10/20, ore 15:37
Capitolo 1: Prologo
Buongiorno!
Ho letto il prologo della tua storia e mi è parsa subito molto interessante. Onestamente adoro le storie sulle sacre 28, soprattutto unite al periodo storico che hai scelto (amo la Londra vittoriana), dà quell'aria di mistero e intrighi che amo e mi incuriosisce un sacco.
È presto per parlare dei personaggi ma per ora i Gaunt mi ispirano parecchio soprattutto Cillian (merito del prestavolto? Probabilmente si) ma mi intriga molto anche la moglie Fiona perché sembra totalmente diversa dal marito che mi chiedo come possa esserci finita insieme, mi piace come l'hai descritta nel trafiletto, poi amo i Tassorosso, anche se sarà un personaggio secondario sono sicura che sarà piacevole. Ammetto che per ora mi intriga di più Saoirse di Kieran ma sembrano entrambi avere il loro caratterino e sono curiosissima di conoscerli meglio.
Vorrei provare a partecipare con due personaggi, spero di riuscire ad inviarli entro il 23 ma dovrei farcela, si.
» un ragazzo, di 2223anni, ex Tassorosso, appartenente alla famiglia Rosier.
» unaragazza, di 19anni, ex Corvonero, per la famiglia volevo provare a proporti la ragazza Peverell, ma prima volevo chiederti se ci fosse qualche informazione a cui devo tenere conto prima di iniziare a creare la scheda. In alternativa ti manderò una Rowlecon le stesse caratteristiche.
Aspetto una risposta per iniziare a preparare le schede,
Bea🌷
Recensione alla storia La Rosa dei Venti - 08/10/20, ore 23:06
Capitolo 4: Darkshines
Ciao a tutte!
Sono molto felice di leggere il primo capitolo della storia, non so perché, da lettrice, il primo capitolo mi mette sempre ansia, sarà l'inizio in sé e la "paura" che una storia si fermi alla selezione, saranno i personaggi nuovi e quindi non si sa mai bene "da che parte prenderli", sarà che ho difficoltà non indifferenti a recensirli ma ho un odio profondo per i capitoli iniziali infatti ho sempre paura che le mie recensioni non abbiano senso perché ho questa smania di dire tutto, ma andando avanti con la storia è più semplice per me riuscire ad entrare subito nel mood.
Brevi considerazioni iniziali pre-lettura: Per prima cosa, non sono ancora riuscita a recensire il secondo prologo ma ho la recensione semi pronta, conto di inviarvela sicuramente dopo sabato perché ho un viaggio in treno di sei ore e di solito mi occupo di fare le recensioni che mi mancano, anche le domande vi arriveranno circa un quel periodo e spero davvero che non sia troppo tardi, cercherò di arrivare prima, ma non prometto nulla. Seconda cosa, ho notato da subito che avete cambiato il rating e sono abbastanza entusiasta della scelta, le storie interattive a rating rosso sono rarissime quindi approvo in pieno la scelta, poi penso che alzarlo vi dia molte più libertà "creative", magari mantenendo l'arancione c'è sempre un po' la paura che sia troppo. Terza cosa, i Muse <3 sono il mio gruppo preferito insieme agli OneRepublic e mi fa piacere che qualcuno li consideri visto che sono mega sottovalutati, questo focus era pressoché inutile ma assolutamente necessario. Quarta e ultima cosa, adoro il vostro stile, così poetico e amo come stia benissimo con il tipo di storia, in base alla trama e al contesto, che state scrivendo. Ammetto di conoscere poco Bri ed Anne (scusate se uso già i vostri soprannomi ahah) ma sembra che a scrivere sia una persona sola e non tre persone diverse, ho letto storie scritte a quattro mani in cui la differenza stilistica era evidente nei passaggi e a volte la cosa era un po' disturbante(?), con ciò non voglio dire che il vostro stile sia uguale ma sicuramente riuscite ad adattarlo benissimo l'una alle altre. Se questo discorso non è chiaro è perché ultimamente la mia capacità di esprimermi fa pena, scusate.
Dopo la mia premessa, che è più lunga della recensione in sé passo immediatamente al capitolo.
Cillian è un personaggio che ancora non sono riuscita ad inquadrare, penso sia molto complesso, per non parlare della sua visione della vita, la frase "Si ravvivò i capelli mossi e biondi osservandosi con attenzione un’ultima volta e, non senza ironia, pensò di essere proprio pronto per andare incontro a quella morte che per lui rappresentava l’alba della vita mostruosa che tanto sentiva di aver da sempre incarnato." è decisamente cupa e a tratti inquietante che mi porta a chiedermi di più sulla psicologia di questo eletto. Ammetto che il prestavolto non era dalla sua parte, quando ho visto Reign il personaggio di Francis proprio non lo sopportavo e purtroppo quando il prestavolto in una storia è un attore che interpreta un personaggio che non mi piace faccio tremendamente fatica a farmi piacere subito il personaggio, mi sembra stranissimo che Morgan di The Silver Spears mi sia entrata subito nel cuore visto che Aria Montgomery è uno dei personaggi che meno sopporto nelle serie tv.
Il rapporto tra Melvira e sua sorella è davvero molto dolce e devo dire che Ophelia mi ha fatto proprio tenerezza, con il suo cercare di far "ragionare" la sorella probabilmente proprio per paura di perdere il loro rapporto. Adoro i rapporti tra fratelli (o sorelle) e mi piace sempre vedere come nonostante siano sempre presenti nelle storie interattive siano uno diverso dall'altro e queste due sorelle non fanno proprio eccezione. Melvira mi aveva colpita molto nelle selezione e questo breve scorcio non ha fatto che confermare l'ottima impressione che mi ero fatta di lei, quindi il motivo della sua scelta di diventare vampiro è per un'esigenza di libertà? Era un tema "ricorrente" nella sua presentazione e la sua vita umana sembra sembra essere la classica vita delle donne in questo periodo storico,quindi l'abbraccio rappresenterebbe per lei il raggiungimento della libertà che tanti cerca?
Aimery è un personaggio che pur non essendo comparso molto mi è già rimasto impresso. Sarà che, essendo l'unico babbano, fin dalla selezione colpisce molto questo fatto. Mi è piaciuto molto con la sua perspicacia e il suo intuito e si è inserito benissimo in mezzo ai maghi. Aurelian invece è un'incognita a tutti gli effetti, purtroppo non sono ancora riuscita a capirlo a pieno quindi gli darò un giudizio più preciso nei prossimi capitoli dove sicuramente riusciremo a conoscerlo meglio. Edmund è un altro personaggio che non sono ben riuscita a comprendere, appare come un uomo freddo e anche un po' burbero, cioè questi poveri eletti stanno andando letteralmente a morire e non è di certo mister simpatia, ecco. Non per questo lo trovo un brutto personaggio anzi, mi incuriosisce molto il fatto che abbia più di 60 anni, esclusi i vampiri per ovvie ragioni, è raro vedere personaggi così "vecchi", nel Sottosopra l'auror più vecchio ha 34 anni quindi questa è una piacevole novità, sicuramente compenserà di esperienza. Bonus per Calima che è il capitano di una nave pirata babbana, insegnami la vita ti prego.
Un altro personaggio che sto già adorando è decisamente Charlotte, così diversa dal personaggio che ti aspetteresti di vedere in questo tipo di storia, frizzante, chiaccherona ed entusiasta, sono davvero felice di vedere un personaggio come lei all'interno della storia e sono davvero curiosa di vederla in un contesto più cupo e dark e di vederla interagire con gli altri personaggi, soprattutto i vampiri, mi è dispiaciuto quando Nayara non l'ha calcolata di striscio al suo tentativo di conversazione, povera Charlie. Parlando proprio di Nayara lei si che sembra avere un bel caratterino tosto, vi giuro che non l'avrei detto dalla presentazione, è molto diversa da come me l'ero immaginata e ora sono proprio curiosa di conoscerla. Ernest mi intriga parecchio, calmo e pacato all'apparenza ma penso che nasconda molto di più di ciò che fa vedere, mi ha fatta ridere quando voleva aiutare Nayara e lei lo ha bellamente snobbato, capisco che lui e Charlie abbiano subito trovato feeling ahah. 
Adesso, non so se abbia senso ciò che sto per fare ma voglio fare le mie supposizioni sui futuri clan degli eletti perché si, sono la Sherlock Holmes dei poveri. Melvira la vedrei troppo bene tra i Nomadi, Cillian tra gli Anarchici mentre Ernest tra i Diplomatici. Nayara credo stia bene tra i Guerrieri mentre Aimery tra gli Illuminés. Per Miguel, Rigel ed Aurelian ancora non saprei, sono comparsi troppo poco ancora.
Il fatto che tra Aelrindel (trovategli un soprannome vi prego perché nemmeno quando la storia sarà conclusa mi ricorderò questo nome) e Lisimaco non corra buon sangue mi intriga troppo e mi chiedo quale sia il motivo di tutto ciò, così come mi intriga la figura di Ael (scusatemi), mi incuriosisce soprattutto il fatto che non tema nessuno se non Alvit perché lui era un ex diplomatico che è diventato un anarchico quindi questo "sentimento" nei confronti di Alvit mi intriga e non poco, per non parlare del cambio di Clan, sia per lui che Samael. Al contrario il suo rapporto con Atheneis non l'ho ancora compreso, sarà perché quel "mia cara" mi confonde un sacco e mi sembra sempre finto, cioè che ti rivolgi così quando non sopporti qualcuno, poi Atheneis è talmente complessa che ancora mi risulta duro capire che tipo di rapporto possa instaurare con gli altri personaggi, inoltre credevo che fosse lei la responsabile degli Anarchici invece sono dovuta andare al capitolo prima per scoprire che era Ael, ma Atheneis mi sembrava così una prima donna ahah.
Onestamente adoro sempre di più Calima, è il mio personaggio preferito tra i vostri anche se gli altri fanno una buona concorrenza Calima mi ha colpita fin da subito ed è stato decisamente amore a prima vista, mi ha fatta morire in questo pezzo, come si rivolgeva agli indicibili e addirittura augurare la morte al grande anziano, io la amo. Il rapporto tra lei e Anakena è tenerissimo, mi immagino sempre i vampiri come esseri malvagi e spregevoli colpa di Supernatural, che mi sembra strano vedere le due nomadi abbracciarsi come due amicone, eppure le ho adorate queste due. Oltre che il rapporto tra Anakena e Calima mi ha molto divertita lo scambio di battute tra quest'ultima e Theo, ho adorato questo improbabile duo e credo che ci riserverà molte gioie, me li immagino punzecchiarsi continuamente e io sono quà che non vedo davvero l'ora. Evander non l'ho inquadrato bene ma mi aveva incuriosita parecchio, anche grazie al suo prestavolto, ancora adesso, nonostante sia poco chiaro, è stato uno dei personaggi che più mi ha affascinata nel capitolo.
Ed ecco Gypsy, come vi avevo già accennato è un personaggio che non mi convince a pieno, probabilmente lo riprenderò in mano in futuro ampliando la sua scheda come ho fatto per altri personaggi ma per ora sono molto felice di vederla prendere vita potete immaginare quanto sia bello vedere un proprio personaggio prendere vita per la prima volta. Sono stata pienamente soddisfatta della sua caratterizzazione in questo primo capitolo perché in ogni piccolo dettaglio era esattamente lei. L'introduzione è stata in perfetto stile Gypsy, me la vedo tantissimo a girare con quintali di roba nei bagagli ma portarseli tutti da sola con il suo metro e cinquanta scarso e quaranta chili con i vestiti, bagnati, addosso del tipo "Ho voluto i bagagli, porterò i miei bagagli". Ho adorato come sua già emerso l'attaccamento verso sua madre, non pensavo sarebbe uscita subito questa informazione ma mi è piaciuto molto come avete rappresentato il suo senso di smarrimento in un contesto del genere, il fatto che non volesse fare brutta figura ma fosse poco interessata all'apparenza e soprattutto quel brevissimo cenno sulla sua vita prima dell'abbraccio, era assolutamente IC, so che il mio personaggio è molto energico ma trovo che in questa situazione si sarebbe comportata esattamente così quindi non siete affatto andate fuori dal personaggio, avrà tempo per mostrare il suo essere squilibrata. La parte con André mi è piaciuta parecchio e ho adorato il fatto che fosse la prima persona ad interagire con Gypsy, in questa storia i vostri personaggi sono talmente complessi che non ho ancora un'idea precisa su di loro (tenete presente che le mie preferenze sui personaggi cambiano ogni volta che rileggo i capitoli, ci vorrà un po' per averli ben chiari ma non vedo l'ora di conoscerli), quindi il punto sul rapporto con i vostri OC mi ha messa in po' in difficoltà perché magari scrivevo la risposta con informazioni che a me parevano giuste ma a voi che li avete creati no. Come dicevo mi è piaciuta molto la scena di André e Gypsy e mi ha fatta sorridere che André fosse molto più a suo agio della mia bambina, mi è sembrata proprio piccina in confronto all'altro (nonostante abbia mezzo secolo in più ahah) e come abbia cercato di confortarla, ho adorato come lui le abbia fatto il baciamano e le abbia dato il braccio come un gentiluomo e Gypsy lo abbia afferrato con la stessa grazia con cui il conduttore di Camionisti in trattoria si scofana di cibo unto, e mi fa morire che Calipso abbia mandato André a recuperare Gypsy e quei due si siano dileguati ancora prima di iniziare ahah. Posso dire che invece adoro il rapporto tra Alvit e Calipso? Mi sono proprio piaciute in questo paragrafo e non lo avrei detto fagli scorsi capitoli, non so perché, mi ha fatto ridere che Alvit le chiedesse a cosa stesse pensando anche se le aveva già letto nel pensiero, non sarà l'aggettivo giusto ma io le ho trovate quasi tenere ma non badate a me, sono stupida.
Partiamo dalle informazioni inutili: io adoro il nome Seth e unito a Jamie Campbell Bower è stato uno degli OC che a pelle mi ha più colpita ma erano tutti dei fregni pazzeschi dai. La contrapposizione con Apollo mi ha fatta sorridere perché più che al dio del sole io dall'immagine che avete scelto e dal trafiletto lo avrei paragonato più ad Ares, sicuramente non a Dioniso quindi sono curiosa di capire il perché di questo accostamento. La maggior parte delle volte non mi soffermo sui rapporti di odio ma in questa storia sono un po' "d'obbligo" e mi è piaciuto vedere quest'odio cordiale ma nemmeno tanto tra Seth e Calipso (effettivamente lei e Atheneis mi sembrano quei personaggi che o si amano o si odiano senza via di mezzo), quel sorrisino innocente da parte di Calipso mi ha fatto ridere soprattutto per la reazione che il guerriero ha istintivamente avuto. Tanto quanto Seth mi intriga Nausicaa (bellissimo nome, ma sono dell'idea che con i classici greci non si sbaglia mai), mi è sembrata così fuori posto in un contesto del genere e mi ha ricordato molto la mia Gypsy, con un carattere molto espansivo che ha ancora bisogno di emergere, sembrano quasi capitate lì per caso, ma io tifo assolutamente per loro. Nausicaa che invidia i Diplomatici e la loro complicità mi ha fatto tenerezza, soprattutto la sua riflessione sul fatto che i Guerrieri non potrebbero essere così affiatati, ma chi lo sa, vedremo.
Passando proprio ai Diplomatici devo dire che mi sono davvero piaciuti, sarà che adoro la figura di Alvit, nel prologo non l'avevo citata tra i personaggi e mi è un po' dispiaciuto perché con più riletture ho apprezzato molto di più il suo personaggio, mi sembra che crei una sorta di equilibrio ed è per questo, credo, che i Diplomatici sono un gruppo affiatato o che quantomeno almeno si sopporta ahah. Salem (del quale amo alla follia nome, prestavolto e provenienza, benvenuto nel club mio caro) sembra proprio un personaggio promettente ed Alvit sembra avere un affetto speciale nei suoi riguardi. Al contrario Renè, essendo anche più giovane (ho notato che tra i vampiri è il più piccino) sembra non prendere le cose proprio sul serio ma cambia subito con il solo nominare questa Enkaterina, è la sua "mamma"? sembrerebbe una persona piuttosto importante se Alvit si è lasciata convincere ad includere Renè alla Rosa, insomma Alvit mi sembra un OC con i cosiddetti quindi se ha fatto affidamento su questa donna misteriosa deve essere in qualche modo importante.
Non avrei mai pensato che Aelrindel e Samael potessero essere così amiconi ma la cosa mi piace assai, mi è piaciuto molto come avete descritto il loro essere quasi opposti ma complementari. In realtà, per quanto io abbia fatto disprezzare Atheneis anche a Gypsy, mi dispiace che lei non stia simpatica quasi a nessuno anche se il sentimento è ricambiato visto che anche l'anarchica sembra disprezzare tutti ti capisco sorella. Conosciamo meglio anche Evander che onestamente ho adorato per come ha risposto ad Atheneis, pensavo che i maghi fossero almeno un po' intimoriti dai vampiri invece c'è Charlotte che non vede l'ora di diventare la loro migliore amica ed Evander che non si preoccupa di nascondere quanto vorrebbe essere in un altro posto in quel momento, ne vedremo delle belle.
Oh in questo breve paragrafo si che sono stata incuriosita da Salem, non so perché ma all'inizio ho pensato che i Diplomatici sarebbero stati quelli meno intriganti (?), invece mi devo proprio ricredere perché tutti e tre mi intrigano da morire per ragioni diverse, adesso sono curiosa di scoprire di più su Salem, siete illegali, non siete nemmeno un po' simpatiche a sganciare queste bombe così è andare avanti, non andiamo d'accordo così.
Ma io adoro Leviathan! È stato uno dei miei personaggi preferiti del capitolo, ho adorato che sebbene fosse il responsabile sia arrivato in ritardo perché tanto i Nomadi non hanno regole e Calima che giustamente se la prende con lui perché si è presa il caziatone da Lisimaco e che non gliene importi nemmeno che Calima gli abbia sbraitato contro per mezz'ora e abbia addirittura riso addosso alla vampira (che probabilmente non l'ha ucciso solo perché sono amici). Oltre che dal paragrafo mi ha intrigata molto il suo trafiletto, è un OC decisamente interessante e complesso per non parlare del suo soprannome "il principe zingaro", fighissimo davvero, sono contenta che sia entrato a tutti gli effetti nella storia (anche perché mi ero accorta che dalla selezione mancava proprio il responsabile dei Nomadi).
Oddio ma quanto posso adorare Alfred? È tipo la costante delle recensioni che avete ricevuto ma lo adoro, mi ha fatto sbellicare, spero che sia quel personaggio secondario presente nella storia perché la sua scena mi ha davvero divertita, per non parlare del rapporto con il suo padroncino che mi è piaciuto un sacco, mi vedo Theodore rinchiuderlo da qualche parte sperando che non riesca a liberarsi così non può metterlo in "imbarazzo". Qui di gli eletti sono otto, due in meno rispetto i dieci che avevate pensato all'inizio, è stata una questione di trama per portare l'angst già al primo capitolo mannaggia a voi? Sto già in ansia sappiatelo e sappiate che la costante delle mie recensioni sarà che sono in ansia per la piega che prenderà la storia.
Dopo aver fatto le considerazioni pre-lettura già che ci sono faccio anche quelle post-lettura: il capitolo in generale mi è piaciuto molto, non posso esprimere il mio giudizio su tutti i personaggi perché jli OC scelti sono ben 20 senza contare i vostri personaggi che dovrebbero essere 8, quindi ovviamente non si può pretendere di avere una visione chiara al primo capitolo. Io non sono una grande amante dei primi capitoli, lo so che sono fondamentali ma sono una tortura perché odio non avere chiari i personaggi ma grazie al trafiletto di presentazione il problema quì non sussiste (ammetto che ho tenuto aperte entrambe le pagine proprio per confrontare la selezione il capitolo, io lo trovo utile), però questo capitolo mi è piaciuto molto, avete introdotto bene l'atmosfera della Rosa dei venti, il rapporto tra i clan e non solo e l'inizio del passaggio per gli eletti. Per ora mi sento di dire che il mio clan preferito sono i Nomadi, attenzione: non parlo degli OC che ci sono all'interno, ma del clan in generale, hanno tutti i loro punti di forza (ho apprezzato la complicità dei Diplomatici, la diversità dei Guerrieri e i "battibecchi" degli Anarchici - gli Illuminés non lo cito perché l'unica estranea è Gypsy che è il mio personaggio), ma i Nomadi sono quelli che mi hanno più colpita. Tra i personaggi, esclusi i vostri perché come già avrete capito ho un debole per Calima seppur gli altri li seguono a ruota, per ora preferisco Melvira tra gli eletti, Charlotte tra gli indicibili e Salem e Leviathan tra i vampiri, che per ora sono quelli che mi hanno colpita di più ma siamo al primo capitolo e si fa sempre in tempo a cambiare idea, no?
Ecco finalmente finito il mio papiro, chi mi conosce sa che faccio sempre recensioni lunghe, dettagliate e piene di scleri, per questo a volte sono in ritardo ma non riesco a lasciare una recensione breve, ho sempre troppe cose da dire. Spero di non aver dimenticato nessun pezzo per strada, scrivendo dal telefono recensisco un paragrafo quando ho tempo perché se mi mettessi a fare la recensione completa tutta in una volta probabilmente non avrei mai tempo. Mi dispiace di essermi concentrata maggiormente sul mio personaggio ma con i primi capitoli mi sento di fare così, poi andando avanti, con una visione generale più chiara mi concentrerò di più anche sugli altri personaggi ma non conoscendoli bene non mi sento di dare un giudizio completo.
Non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo e conoscere meglio tutti i personaggi. 
A presto (anche con le domande),
Bea🌷
Recensione alla storia La Rosa dei Venti - 26/09/20, ore 17:48
Capitolo 3: Selezione
Ma buongiorno! Parto così perché lanciare un urlo al supermercato come avevo intenzione di fare inizialmente non mi sembrava esattamente civile. È tipo dal sedici che controllo compulsivamente la sezione anche se razionalmente avevo capito che siete in tre e se già è difficile scegliere da soli mettersi d'accordo sicuramente è più difficile poi giustamente siamo tutti impegnati, insomma grazie per crearmi ansia.
Innanzitutto mi devo scusare per il ritardo della scheda, è stato un periodo complicato in cui mi mancavano solo due esami alla laurea ma non pensavo di darli perché ero stufa, poi totalmente a caso li ho fatti e dopo otto voltesono riuscita a passarli quindi dovevo organizzare tutta una serie di cose e mi sono trovata in ritardo con la scheda. Insomma grazie, grazie mille per aver preso Gypsy, probabilmente rileggendola è uno dei personaggi che ho scritto peggio e mi dispiace perché l'idea di fondo mi piaceva ma sono felice che sia salita a bordo, se alcuni punti della scheda dovessero essere scarni o scritti grammaticalmente male sentitevi libere assolutamente di scrivermi per dei chiarimenti perché come Chemy ben sa rispondo più che volentieri. 
Gli altri personaggi hanno nazionalità e nomi particolari e alcuni mi ispirano davvero molto anche se ho dato una letta molto rapida a dire il vero, ma la prima impressione "visiva" perché si sono una pessima persona a basarmi su nome e prestavolto è ottima, non appena avrò più tempo, visto che sto lasciando una rapida recensione prima di uscire, leggerò con più calma i trafiletti caratteriali. Bellissima l'idea di prendere immagini del prestavolto coerente con il contesto, ammetto che io stessa ho scelto Elle Fanning anche per il ruolo di Aurora che, secondo me, poteva starci con l'epoca settecentesca. Per il discorso del rating per me non è un problema se doveste decidere di modificarlo da arancione a rosso, dipende da come volete trattare le tematiche delicate, se volete essere più dettagliate sarebbe meglio cambiarlo altrimenti potete lasciarlo arancione, in ogni caso per me è la stessa cosa.
Non vedo assolutamente l'ora di leggere il primo capitolo (e recuperare la recensione del prologo 2.0) ma gli altri impegni hanno la precedenza, d'altronde ho fatto la stessa cosa per le schede.
A presto e grazie ancora,
Bea🌷
(Recensione modificata il 26/09/2020 - 06:11 pm)