Recensioni per
A te che mai saprai
di Aching heart

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Veterano
05/02/16, ore 18:04

Sono finita qui grazie allo scambio sul gruppo. Effettivamente è sempre difficile giudicare una poesia, non si può semplicemente applicarvi uno schema e valutarla in tale modo, alcuni elementi non sono così immediati. Ne ho apprezzato l’intensità, ogni parola è stata sentita, ogni singolo sentimento è il frammento di un’esperienza reale che risuona trai versi. E all’inizio si spera che sia un’ode alla felicità, quando poi precipita inesorabilmente nella mancanza di qualcosa di così profondo da non riuscire a combattere. È questo, a mio a parere,che la rende vera, umana. È come un lamento sommesso, ricco di accettazione, perché non c’è rabbia, ma solo una dolce malinconia. L’immagine della luce ricorrere per tutto il testo, passando dagli occhi a un incendio indistinguibile. Un sentimento che non viene deciso è qualcosa contro il quale non ci si può oppore, incomprensibile e distruttivo, e tu hai reso davvero bene questo concetto attraverso le giuste immagini e parole.
Senz’altro dire che è molto bella è riduttivo, certamente personale e mettere se stessi “su carta” è sempre qualcosa che deve essere ammirato. Complimenti :)
21century

Recensore Veterano
13/12/15, ore 15:03

Ciao!
Oggi avevo voglia di leggere qualcosa di diverso dal solito e mi sono imbattuta in questa tua poesia.
Non ne leggevo una veramente da secoli, ma questa mi piaciuta molto! Secondo me hai reso molto bene la sensazione del desiderare qualcosa che non ci appartiene e a cui forse in circostanze diverse potremmo essere destinati.
Brava!
Baci
Vale

Nuovo recensore
13/12/15, ore 10:56

Sul serio è la tua prima poesia?! Tanto di cappello, complimenti! È molto personale ed emozionante; mi hai fatto venire i brividi. Stupenda davvero! ^^
Kate

Nuovo recensore
12/12/15, ore 18:44

Di poesie belle ne ho lette parecchie su questo sito, ma una che entrasse con tale forza nella mia mente e nel mio cuore, beh non l'avevo mai letta.
Meravigliosa, crudele, vera.
Un piccolo capolavoro, un piacere e un onore leggerla, complimenti davvero!