Recensioni per
Figlio di Erebor – I’ll follow you until my last breath
di Tigre Rossa

Questa storia ha ottenuto 17 recensioni.
Positive : 17
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
01/05/18, ore 00:32

Questa storia è meravigliosa. Parto così perchè mi sta appassionando a tal punto da riuscire ad esprimere a stento a parole tutta la mia ammirazione. Spero di non scrivere un libro intero solo per recensirla. Questa trama alternativa mi affascina molto. Prima di tutto perché, almeno a mio parere, sarebbe molto plausibile, perché ho sempre immaginato Belladonna come un personaggio femminile forte, determinato, astuto e, in breve, il tipo di persona (o meglio hobbit) capace di tener testa non ad un nano qualunque ma all’intera casata dei Durin! Poi è bello che questa fanfiction dia la possibilità di esplorare personaggi molto interssanti (vedi Belladonna, Dis e Frerin) che ne ‘Lo Hobbit’ non sono stati approfonditi (per certi versi non lo sono neanche i nani della compagnia, ma comunque…). Penso che tu abbia colto in pieno il loro essere, di tutti, perché non c’è nessuno che sembri forzato, OC o modificato in qualsiasi modo rispetto all’originale. I dialoghi non sono banali e meccanici, anzi, posso praticamente sentire i personaggi parlare. E poi il testo è ben strutturato, senza orrori grammaticali ed esistono le parti narrative!! Ogni fanfiction che presenti congiuntivi completamente dimenticati e dolorosamente assenti o che sia composta solo da dialoghi mi fa stare male fisicamente. Tornando alla storia, adoro il modo in cui Bilbo si rapporta con i nani della Compagnia, Dis e Frerin. Thorin è a dir poco amabile e ogni volta che parla con Bilbo con quel misto di tenerezza, ammirazione e un po’ di confusione mi sciolgo. Letteralmente. Non vedo l’ora di vedere come si evolverà il loro rapporto nel tempo. Comunque tutte le volte in cui Thorin chiama Bilbo Akhûnith e/o simili sclero in maniera quasi vergognosa (sono meravigliosi, non credo di essere fisicamente capace di resistere e non urlare). Anche il personaggio di Goind è ben scritto. Non fraintendermi, lo prenderei a calci personalmente se potessi, ma è molto credibile: attacca Bilbo perché più piccolo, più debole e perché è diverso. La diversità spaventa sempre gli stolti, soprattutto se affiancata da talento e coraggio, e Goind non è da meno: si sente forte ad attaccare un bambino circondato da tutta la sua banda, ma si dimostra per il codardo che è quando intervengono avversari ‘degni’ di lui. Amo l’umorismo di Frerin, la forza di Dis, la dolcezza di Bombur, la lealtà di Bofur e ovviamente il modo in cui tutti loro proteggono e si preoccupano per Bilbo, che per parte sua mostra il suo lato più ingegnoso, coraggioso e tenero di sempre. Anche un pizzico di follia, dato che ha avuto la geniale idea di infilarsi nei panni sporchi di Fre. Ora ho finalmente capito come ha fatto ad affrontare Smaug il Terribile in quel modo! Spero di non averti annoiata, se l’ho fatto… ops, non volevo… continua così, non vedo l’ora di leggere i prossimi capitoli!!!
PS: grandi assenti (per ovvie ragioni) Kili e Fili. Nonostante mi manchi la loro presenza, mi piace molto questa Erebor alternativa e spero di vederli nei capitoli futuri.

Recensore Master
13/04/18, ore 15:24

Yeiii forse oggi ho il tempo giusto da dedicare a questo nuovo, bellissimo, capitolo ^^ (spero di non aver parlato troppo presto!)
Sooo, let's go!

Vorrei dedicare due secondi al titolo (e poi al successivo insegnamento di Belladonna a cui è legato) perchè mamma mia, che nostalgia! Quella delle canne (o del giunco) che si piegano col vento e non si spezzano è una cosa che ho imparato per la prima volta tipo 15 anni fa, quando ancora leggevo le WITCH. Non so se tu l'abbia presa da quel particolare episodio (mi pare fosse il fumetto numero 20), ma mi hai fatto comunque salire una bella botta di nostalgia ♥.

Passiamo alla storia: la scena iniziale mi ha fatta godere non poco, specie considerando quanto ahimè mi sia poco simpatica Dis, perlomeno in questa fase della storia (discorso che abbiamo già affrontato e non riapro :)) devo ammettere, pur sentendomi un filo stronza, che è stata una goduria vedere un suo piano andare in fumo, e soprattutto vedere Thorin farsi valere così, senza lasciarsi intortare dalla malizia della sorellina, o dagli occhioni di Bilbo. Mi spiace giusto per Bofur (che fino ad ora mi ha fatto una gran tenerezza) che nemmeno sapeva quale fosse il piano (ma perchè non gliel'hanno spiegato, tra l'altro? ^^"). Per il resto, ben vengano le punizioni, tra l'altro assolutamente giustificate, come si scoprirà in seguito.

Mi fa un certo effetto immaginare una Belladonna Took tanto arrabbiata e severa, ma alla fine tutto viene spiegato e c'era comunque da immaginare che in casi del genere la rabbia derivi sempre dal terrore di perdere l'altra persona.
Goind mi fa sempre più paura invece, ma sono fiera di Bilbo per la maniera in cui si è ripreso subito ed ha evitato di essere trattato come se fosse debole: non gli avrebbe giovato minimamente farsi vedere da Oin o prendersi una pausa dagli allenamenti, il giovane Hobbit è intelligente e lo sa bene.

Per quanto possano magari essere fastidiosi nel loro essere teppe devo ammettere che Bilbo e Dis mi hanno fatto una gran tenerezza nel loro incontro segreto e devo ammettere che sì, forse la reclusione forzata a lei sta facendo bene: oltre a capire che non può obiettivamente fare tutto quello che vuole e che forse non ha sempre ragione lei, l'ho trovata un filo più matura e razionale. Pure Bilbo sembra aver capito la gravità della situazione e si è comportato in maniera più adulta. Sono sicura che questa punizione servirà ad entrambi, come forse servirà anche lo stare lontani e l'influenzarsi un filo meno.

Stupendo il momento Belladonna-Bilbo e struggente la maniera in cui lui si lamenta di apparire fragile agli occhi di tutti: bella inoltre la maniera in cui ha sottolineato che la visione non cambia da 'amico' a 'nemico'. Ossia: a lui da fastidio essere visto come debole da Goind tanto quanto da Dis o Bofur. E posso capirlo perfettamente, a chi non darebbe fastidio? Belladonna gli da la risposta migliore e più giusta: tutti siamo forti a modo nostro, dobbiamo solo capire quale il nostro modo ♥. Magari da piccoli è un concetto più complicato da afferrare, ma è proprio dalla tenera età che bisogna imparare questo cose. (Appena finito qui vado a rileggermi il fumetto di Witch sulle canne e sulla quercia, LOL). Bellissimo anche il ribaltamento che Belladonna fa della visione che Bilbo ha degli amici: non più delle balie ma dei compagni di viaggio lungo la via. E lei ha ragionissima nel dire che Bilbo è stato fortunato nel trovarne come i Durin.
Freis doveva assomigliare moltissimo a Dis e parecchio anche a Belladonna: posso capire perfettamente come mai Thrain sia stato così severo.
Invece ricordami di segnarmi questa frase “Quando diventerai grande ed avrai dei bambini a cui badare sarai tu a scegliere come farlo.” per quando o se avrò dei figli, LOL.

Il finale con l'introduzione di Gloin è stata una sorpresa ^^: non mi sarei mai aspettata che fosse uno dei bulletti con cui andava in giro Goind ma approvo pienamente la scelta, adoro i capovolgimenti ^^.
Well done!

Niente, credo sia tutto, spero di rileggerti presto e complimento as usual :*
un abbraccio e buon week end!

Benni 


 

Recensore Veterano
30/03/18, ore 19:01

"Ah, ho voluto introdurre l’amicizia con Goind così perché ho voluto rifarmi un po’ al modo in cui suo figlio è riuscito ad andare oltre ai pregiudizi verso gli elfi" penso tu intenda Gloin, non Goind XD
Guarda guarda chi è ricomparso :)
MA CHE BEL CAPITOLO OMMIODDIOOOOO
Adoro Belladonna, lei e le sue perle di saggezza, e il piccolo cuccioloso Bilbo :3
Mi è piaciuta moltissimo la parte di Freis, è sviluppata molto bene! E adoro alla follia Dìs (ora si capisce da chi ha preso Kili XD), è fenomenale.
Ti prego, TI PREGO, fa che Goind muoia quando arriva Smaug! Ti supplico! NON LO SOPPORTO! O almeno fallo menare da qualcuno! Per quanto tempo sparirai adesso? (Mi avanza proprio, non aggiorno da tre mesi XD).
Vabbè, spero presto!
Un bacio!
LaViaggiatrice