Libri > Harry Potter
Ricorda la storia  |      
Autore: Severa Crouch    03/05/2021    2 recensioni
[Raccolta di tre drabble che partecipano al contest “La fiera delle Coppie Crack – Prima edizione” indetto da CatherineC94 sul forum di EFP]
Un filo fatto di passioni comuni, ambizione, dedizione al lavoro e amore per le regole, lega la vita di Dolores Umbridge a quella di Bartemius Crouch senior. Si incontrano durante una seduta di bilancio, si scontrano, vengono a patti, si riconoscono e si cercano perché c’è equilibrio e, nella loro relazione, i conti tornano sempre. Finché non ci si mette la famiglia a mandare tutto all’aria!
“Ehm… ehm… Qual è il segreto della tua carriera, Bartemius?” gli aveva domandato alla fine.
“Ambizione, dedizione, connessioni. E competenza. Non farti distrarre dalla famiglia.”
“Non c’è pericolo. Io odio i bambini.”
Genere: Erotico, Romantico | Stato: completa
Tipo di coppia: Het | Personaggi: Bartemius Crouch senior, Dolores Umbridge
Note: Raccolta | Avvertimenti: nessuno | Contesto: Malandrini/I guerra magica
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Questa è una raccolta di tre drabble che partecipa al contest La fiera delle Coppie Crack - Prima Edizione indetto da CatherineC94 sul forum di EFP
 
 
 I.
Principi contabili

Tutto era iniziato in una seduta di bilancio: da un lato il suo capo chiedeva un aumento del budget, dall’altro, lui, con i capelli color paglia e i baffetti curati, che – stronzo  suggeriva come disinnescare le loro richieste.

Dolores non aveva nessuna intenzione di fare la figura della novellina: Bartemius Crouch poteva essere un giovane promettente dalla carriera in rapida crescita, ma si sarebbe ricordato del suo nome.

“Ehm… ehm… Qual è il segreto della tua carriera, Bartemius?” gli aveva domandato alla fine.

“Ambizione, dedizione, connessioni. E competenza. Non farti distrarre dalla famiglia.”

“Non c’è pericolo. Io odio i bambini.”

Si erano riconosciuti, Bartemius le aveva sorriso: “Ti capisco.”

[110 parole]

 
II.

Partita doppia
 
C’era una sola donna in grado di capirlo, di assecondare il suo amore per le regole, il bisogno di dare e avere.

“Vuoi fare un accordo?”
“Sarà riservato. Ti prego, Dolores.”

Bartemius fremeva d’eccitazione.

“Mettiamo le cose in chiaro. Tu non mi preghi qua dentro.” Picchiettava la bacchetta sul palmo della mano. “Ti rivolgerai a me chiamandomi mia Signora, altrimenti dovrò punirti. Siamo intesi?”
La bacchetta scivolò lungo il colletto e si fermò al centro della gola.

“S-sì, mia Signora.”

Un promemoria interministeriale planò davanti a lui: “Evelyn ha partorito. Ti aspettano al San Mungo.”
“Dannazione, odio i bambini,” borbottò deluso.

“Sarai punito dopo,” gli sussurrò e Barty tremò d’impazienza.
 
[110 parole]
 

 
III.
Bilancio di chiusura

 
 
Era curioso come tutto fosse dipeso dal consiglio di Bartemius: “Non farti distrarre dalla famiglia.”
Dolores vi aveva prestato fede, e la sua carriera era cresciuta, mentre la famiglia aveva trascinato Bartemius nel baratro.

Quando lo vide impazzire, dopo la Coppa del Mondo di Quidditch, comprese subito che quello non fosse il suo Barty, fu angosciata per la sua scomparsa e tremò di furia quando Minerva McGranitt giunse ad avvisare Cornelius.

Odiava il figlio di Crouch, più di tutti i bambini, fin da quando era stato concepito e aveva incastrato Bartemius in quel matrimonio.

Sussurrò sommessa: “Portati un Dissennatore, Cornelius, non vorrai affrontare un Mangiamorte da solo?”
“Buona idea, Dolores.”

[110 parole]
 


 
 
Note:
Lo so, devo essere impazzita, ma sono stata folgorata dall’idea delle regole e non so come mi ha preso questa deriva contabile… Tutto è partito da una riflessione sul fatto che Dolores e Bartemius amano entrambi le leggi e le regole, sono molto precisi e fiscali. Sono anche ambiziosi e concentrati sulla propria carriera al punto da sacrificare la famiglia (Dolores non solo sappiamo che è rimasta sola, ma ha deliberatamente trascurato il padre e ha tagliato i ponti con la madre Babbana e il fratello Magonò).
Il contest ci chiedeva di fotografare due momenti: il primo incontro e l'inizio della relazione, poi si aveva a disposizione un bonus per un momento super angst. Spero di aver sfruttato bene il bonus, per me è il momento più angst dell'intera saga, ma non so per voi.

Il titolo gioca sul termine "sessioni" per indicare sia gli incontri BDSM sia le sessioni di bilancio. 

La prima drabble, quindi, quella che descrive il loro incontro detta i principi contabili, ovvero le regole del loro rapporto e della loro crescita all’interno del Ministero: la famiglia è un ostacolo alla carriera. Dolores prende in parola Bartemius.

La partita doppia, che da il titolo alla seconda drabble, è il sistema di registrazione delle scritture contabili, ad ogni scrittura in positivo ne corrisponde una uguale di segno opposto, il fine è quello del pareggio di bilancio. Analogamente, il rapporto che nasce è rigidamente determinato da un contratto tra Dominatrice e sottomesso, prevede delle regole che nel complesso generino una relazione equilibrata. Non sono un'esperta, ma da quello che ho letto, so che ci sono tutta una serie di garanzie, come l’individuazione di limiti, pratiche escluse e parole di sicurezza che garantiscono che le sessioni portino piacere a entrambi.
Ovviamente il divertimento viene interrotto proprio dalla famiglia con l’annuncio che il mio piccolo, adorato e meraviglioso Bartyino è nato, interrompendo il papà che aveva altri pensieri (non so se può essere caratteristico del loro rapporto futuro, ma why not? xD)

L’ultima drabble non poteva avere altro titolo: Bartemius è morto, Dolores cerca la sua vendetta contro quel figlio che ancora una volta ha rovinato una relazione che, nonostante tutto, era andata avanti. Il bilancio è necessariamente di chiusura, si tirano le somme e si regolano i conti.

Spero che la raccolta vi sia piaciuta e chiedo scusa a Lady Palma per come le ho maltrattato Dolores!
Un abbraccio,
Sev
 
   
 
Leggi le 2 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Libri > Harry Potter / Vai alla pagina dell'autore: Severa Crouch