Film > Ribelle - The Brave
Ricorda la storia  |       
Autore: Haruka95    05/08/2021    0 recensioni
Cosa accadrebbe se, due linee parallele, non aventi alcun punto in comune, si incrociassero e venissero accomunate dal destino?
Due vite simili ma con caratteri diversi, affrontando varie difficoltà, proveranno a salvare i loro regni.
Genere: Azione, Fantasy, Romantico | Stato: completa
Tipo di coppia: FemSlash | Personaggi: Merida
Note: Cross-over | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
   >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Merida si svegliò di soprassalto quella mattina dopo aver fatto un incubo che non ricordava molto bene, ma che l’aveva parecchio scombussolata. Si vestì e scese a fare colazione.
Ad aspettarla, a tavola, sua madre colse l’occasione per stuzzicare la figlia.
Merida, era ora che tu ti svegliassi tesoro, sono le nove passate. Ho dovuto lottare per farti lasciare qualcosa dai tuoi fratelli”.
Merida era talmente assorta nei suoi pensieri che non sentì le provocazioni della madre, si sedette e mangiò in silenzio la colazione. Elinor guardò la figlia quasi scioccata, non era da lei non rispondere, era sicuramente successo qualcosa. “Tesoro, tutto bene?” Merida sobbalzò dalla sedia “Cosa? Che dici? Scusa stavo… Ero ancora nel mondo dei sogni, scusa”. La madre alzò il sopracciglio “Uhm, d’accordo per ora te la do per buona. Senti Merida...” prese una pausa prima di continuare.
So che fare la principessa non rientra nelle tue priorità, ma ci sarebbe un’incoronazione a cui andare”. La rossa guardò la madre e scoppiò a ridere.
Mamma, lo sai che ti voglio bene, ma… non verrò a nessuna incoronazione, ci sono i giochi domani e io voglio partecipare ad ogni costo, vincerò contro tutti gli altri clan”, disse tutto con aria sognante sapendo bene di avere la vittoria in tasca. Elinor si alzò in piedi di scatto andando verso la figlia. “Merida, ne avevamo già parlato, tu non puoi partecipare, sei una principessa e le principesse non partecipano a giochi, come i maschi, ma vanno alle incoronazioni”. Lo sguardo della rossa si fece infuocato “No, mamma, non ne abbiamo parlato, tu ne hai parlato come al solito…” disse sbattendo le mani sul tavolo “Non discutere con me signorina… Tu verrai a quell’ incoronazione, che ti piaccia o no. Non puoi sempre essere così cocciuta.” Le disse puntandole il dito contro. Merida scappò verso la stalla, in preda alle lacrime, prese il suo cavallo e partì al galoppo verso una meta indefinita.
La sera arrivò prima del previsto e la rossa avrebbe di nuovo dovuto affrontare la madre e le sue manie di perfezionismo. Fece tutto con molta calma e scese solamente dopo aver sospirato a fondo.
A tavola c’era la famiglia al completo. Fece per sedersi, ma si bloccò quando sentì sua madre che si schiariva la voce. Capì che non era diretto a lei, ma a suo padre, il quale prese un respiro profondo per poi cominciare a parlare.
Cara, volevo dirti una cosa…” e Merida pensò subito che sua madre aveva convinto anche suo padre… ora era davvero nei guai. “Ho parlato con tua madre stamattina e mi ha accennato della vostra discussione…” Non finì di parlare che Merida cominciò a gridare “Non è giusto papà, sai quanto io ci tenga ai giochi e ora tu e tua moglie avete intenzione di togliermeli solo per andare ad una stupida incoronazione di non so quale principe o principessa di non so dove” Fergus si massaggiò le tempie e guardò sua figlia finché non finì di parlare “Tesoro, perché devi sempre interrompermi? Non mi hai lasciato neanche iniziare il discorso.” Prese una boccata d’aria “Tu andrai all’incoronazione, domani mattina presto partirete”. Merida voleva interrompere nuovamente il padre, il quale però allungò la mano per far sì che lo lasciasse parlare “Rimanderò i giochi e ti lascerò partecipare se tua madre mi dirà che sei stata brava e non l’hai fatta esasperare.” Gli occhi della rossa si riempirono di gioia e saltò al collo del padre “Davvero posso, padre?” Si girò verso la madre che le sorrideva e lei ricambiò “Mamma, davvero me lo farai fare? Ti prometto che mi comporterò da vera principessa. Scusa se ti tratto sempre come quella che non mi capisce, sono esagerata a volte”. Le due così si abbracciarono felici. “Ora vai a preparare la valigia, domani sveglia presto”.
Merida fece per andarsene, ma arrivata davanti alla porta si girò verso la madre e chiese “Ah, quasi dimenticavo, dove si terrà quest’incoronazione?” la madre la guardò e sorrise “Ad Arendelle”.
   
 
Leggi le 0 recensioni
Ricorda la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
   >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Film > Ribelle - The Brave / Vai alla pagina dell'autore: Haruka95