Recensioni per
Troppo (non abbastanza)
di LadyPalma

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
15/06/22, ore 11:26

Sciauuu, Marti! Ho tantissime storie tue da recuperare e visto che questa è una delle più recenti parto da qui ^^. Ho sempre amato il modo in cui racconti il rapporto fra Sev e Charity, lo trovo molto originale e ben reso. Lei è un personaggio sul quale non ho mai riflettuto molto prima di leggere le tue storie e mi è piaciuto un sacco, ancora una volta, vederla attraverso gli occhi amici di Severus: una donna testarda e a modo suo coraggiosa, dai saldi principi e consapevole di quale sia la cosa giusta. Si potrebbe dire che ha davvero fatte sue le parole di Silente circa lo scegliere fra ciò che è giusto e ciò che è facile. Mi piace davvero immaginare che questo piccolo dialogo fra i due sia avvenuto davvero, che Severus abbia davvero corso il rischio di avvisare la sua vecchia amica, ben consapevole di quello che sarebbe successo se lei non avesse rinunciato all'intervista. La prima persona singolare secondo me funziona tantissimo e il finale è davvero un pugno nello stomaco, specialmente questa frase:
lo so che saranno i tuoi occhi – non di Albus, non di Lily – quelli a cui dovrò rispondere, un giorno, della mia colpa maggiore --> dà davvero da pensare, perché in effetti Sev è stato testimone ultimo dell'omicidio dell'amica e ha ascoltato le sue suppliche senza poter fare nulla.

Complimenti e a presto :D
un bacio,

Benni

Recensore Master
13/05/22, ore 17:33

Ciao!
Mamma mia, io ormai mi sento un disastro ambulante quando guardo la data in cui ho inserito una storia nella lista di quelle da recensire e poi guardo la data in cui effettivamente riesco a recensire, ma insomma, finalmente riesco ad arrivare a cercare di mettere insieme qualche parola su questa storia (qualche parola che non sarà ahimé approfondita come vorrei, ché in questo momento dovrei lavorare ma ho deciso di prendermi una pausa).
Davvero, vedere il tuo nome ricomparire da queste parti è sempre una gioia immensa, e sono stata davvero contenta di trovare una nuova storia su di loro, soprattutto per la scelta di affidare la narrazione proprio alla prima persona di Piton. Una scelta molto difficile, perché questo personaggio è davvero un personaggio assai complesso da interpretare, e ancor di più lo è in questo preciso contesto, dove il suo ruolo è ancora quello di chi sta facendo il triplo gioco e non può proprio tradirsi, nemmeno per salvare un'amica che comunque non avrebbe potuto salvare. Ecco, è una scelta difficile, ma tu l'hai affrontata davvero a testa alta e senza avere proprio niente da temere, perché sei stata bravissima. Hai saputo dare un'introspezione fantastica al personaggio, e la cosa che ho trovato più interessante è che non si tratta di un'introspezione "diretta" (sto per incartarmi perché non sono sicura di saper esprimere questo concetto, spero si capisca qualcosa XD). Non hai scritto una storia lunghissima in cui analizzi ogni suo gesto e ogni suo singolo pensiero, ma hai fatto emergere davvero da tocchi essenziali tutte le sue contraddizioni, il suo dolore, la difficoltà nel mantenere un ruolo dove non può permettersi alcun tipo di impulsività. E credo che questo, tra l'altro, sia il modo più coerente con il personaggio di avvicinarsi a lui: Piton è ermetico, lo è sempre stato (per carattere, ma anche per il ruolo che si è ritrovato ad avere in entrambi gli schieramenti), e non è da lui affrontare in maniera troppo esplicita anche solo i propri sentimenti. Al contrario, è perfettamente coerente vederlo centellinare anche il dolore, riuscendo sempre a mantenere la lucidità per calcolare rischi e conseguenze di ogni singola azione.
Io non credo che avrebbe potuto salvare Charity. Charity è morta nel momento in cui nonostante tutto ha scelto di rilasciare la sua intervista, e Severus l'ha capito: qualsiasi altra mossa sarebbe solo servita ad andare incontro a conseguenze peggiori senza comunque salvare lei. E dunque il suo silenzio non può che fare ancora più male.
Insomma, lo sai, adoro la profondità che hai saputo tirar fuori nell'analizzare il rapporto fra questi due personaggi.
Davvero complimenti!
A presto!

Recensore Master
28/04/22, ore 08:30

Ciao LadyPalma!
Questa è una delle scene più cruente dei libri, anche se non per le immagini mostrate (che non si discostano da molte altre), quanto più per i sentimenti che nasconde. Infatti, mi sono sempre chiesta: cosa deve aver provato Severus Piton (o Snape, in base a cosa preferisci, se sei della vecchia scuola come me o no! XD!) a vedere una sua collega presa come ostaggio e uccisa a quel modo, con lo stesso disgusto che si prova quando ci si trova sotto la suola della scarpa una cacca di cane? Dev'essere stato doloroso. Molto. Perché nonostante Severus sia un personaggio tutt'altro che positivo, ha cercato nel tempo di difendere le persone a cui teneva e, purtroppo, non sempre ci è riuscito. Deve aver avuto dei nervi d'acciaio per rimanere lì a fissare Voldemort compiere la sua magia senza battere ciglio, mentre Charity Barbage veniva crudelmente assassinata.
Una storia, la tua, che secondo me racchiude bene questo sentimento, l'impotenza di Piton e il suo rammarico, ma al contempo il desiderio di non mandare all'aria tutto il lavoro fatto così duramente e così a lungo per far sì che il giovane Potter possa sopravvivere al Signore Oscuro.
Insomma, un'altra bella fan fiction che ho letto con piacere, brava!
Un saluto e alla prossima! :)

Recensore Veterano
28/04/22, ore 00:50

Ciao Martina,
bellissima questa shot su una coppia (di amici, beninteso) che nel canon è solo accennata o, meglio, di cui si suppone l'esistenza. Mi è piaciuto molto come hai ritratto entrambi, soprattutto Piton, con quell'ambiguita' che ormai gli è propria. Severus vorrebbe aiutare Charity, e a modo suo lo fa, consigliandole di non rilasciare l'intervista. Ma non si sbilancia, non perché non lo voglia ma perché la missione che sta portando avanti gli impone di non svelare i suoi veri obiettivi.
Assolutamente IC Severus, molto ben caratterizzata Charity, che possiamo definire un OC.
Certo che, quella scena, vista ne"I Doni della Morte", in cui la Burbage viene uccisa da Voldemort per poi essere data in pasto a Nagini è veramente tosta...
E tu sei stata bravissima.
Spero di leggere presto altro di tuo (non ti sto pressando per la Bridgerton/Au, assolutamente no...)
Alla prossima.
Rita
(Recensione modificata il 28/04/2022 - 12:23 pm)