Libri > Good Omens
Segui la storia  |       
Autore: BeautyLovegood    25/08/2021    1 recensioni
Questa è una WHAT IF ambientata dopo il settimo capitolo di MAGIC
Genere: Commedia, Fluff, Sentimentale | Stato: in corso
Tipo di coppia: Slash | Personaggi: Aziraphale/Azraphel, Crowley, Nuovo personaggio, Sorpresa
Note: What if? | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
   >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

Aziraphale si asciugò il sudore sulla fronte con il suo fazzoletto di stoffa bianca. Aveva appena finito di preparare la cena a base di vari piatti, sushi fatto in casa per lui, bocconcini di pesce e patatine fritte per Magic e pollo alla diavola per Crowley.

- Papà Azi, dov’è Papà Cro? Ho fame!- protestò la piccola già seduta a tavola e tentata a mangiare almeno una patatina, ma Azi allontanò il suo piatto.

- È andato a prendere il dessert, tesoro. Forse ha trovato traffico.- commentò mentre guardava fuori dalla finestra. D’un tratto, sentì il rumore della chiave infilata nella serratura.

- Papà Cro è arrivato!- esclamò Magic e corse a salutare il rosso demone insieme ad Aziraphale, ma non lo trovarono alla porta d’ingresso e neanche in salotto.

- Papà Cro?!

Aziraphale prese in braccio sua figlia e si guardò intorno, preoccupato.

Se era entrato un ladro in casa, avrebbe usato le maniere forti pur di proteggere la piccola.

- C’è qualcuno? C’è qualcuno?!

Al posto della voce di Crowley, padre angelo e figlia sentirono uno strano verso provenire dalla stanza dei due papà.

- Ho già sentito questo verso…- commentò guardando Magic, poi aprì la porta.

Crowley era seduto sul letto e fissava qualcosa.

- Crowley?

- Papà Cro?

- Sssh, fate piano, ci ho messo tanto a farlo smettere di piangere.- disse il demone a voce bassa.

Aziraphale si fermò dietro di lui e per poco urlò dalla sorpresa.

- Papà Azi… un bebè.- disse Magic indicando un neonato avvolto in una copertina azzurra e sdraiato sul suo posto preferito del letto, in mezzo ai cuscini.

Crowley si girò per guardare il suo compagno e sua figlia con un sorriso pieno di amore.

- Angelo, ricordi quando dicevi che ti sarebbe piaciuto dare un fratellino a Magic ma io non ero d’accordo?

L’angelo annuì un po’ incerto.

- Stavo andando a comprare il gelato, poi la Bentley ha fatto partire A kind of magic e ho pensato al giorno in cui la nostra principessina è entrata nella nostra vita, la tua magia migliore. Ho anche pensato a Warlock e ai momenti passati insieme a lui. Non ero tanto male come tata, ma praticamente sono stato io a fargli da padre finché è durata la nostra missione. Lo ammetto, non è diventato un santo di ragazzino, ma neanche un diavoletto, perciò non ci sarebbe niente di male nell’aggiungere un altro maschietto nella nostra famiglia.- spiegò Crowley e prese in braccio il bambino per coccolarlo e farlo vedere meglio ad Aziraphale e Magic.

- Per me va più che bene, Crowley, ma com’è apparso? Hai schioccato le dita?

Il demone arrossì e accarezzò la testolina morbida del piccolo.

- No, angelo. Credo di aver fatto come te… un tipo di magia diverso dal solito.

Aziraphale posò Magic sul letto per farle vedere meglio il bambino.

- Vuoi tenere in braccio il tuo fratellino?- le chiese Crowley. Lei annuì e lui l'aiutò con delicatezza.

- È bellissimo, vero, amore?

- Sì, Papà Cro.- rispose lei felice.

- E come si chiama?- chiese l’angelo curioso mentre si sedeva per aiutare sua figlia a non far cadere il piccolo.

- Dato che ho scelto io il nome della nostra bellissima figlia, questa volta è il tuo turno.- disse Crowley.

Aziraphale guardò suo figlio. Aveva i capelli uguali a quelli della sorellona, solo un po’ più chiari, e persino gli stessi occhi verdi ma tendenti all'azzurro. Quale poteva essere il nome adatto a lui, il figlio di un angelo e un demone?

Guardò il libro sul suo comodino, Orgoglio e pregiudizio, uno dei suoi preferiti.

- Che ne dite di Darcy?

- Salute.- disse Magic, facendo ridere i suoi papà.

- No, tesoro, Darcy è il nome di un personaggio che piace tanto a Papà Azi. E devo dire che piace anche a me come suona. Sempre meglio di Pride o Prejudice.

- Allora benvenuto tra noi, piccolo Darcy.

E Aziraphale baciò entrambi i figli sulla fronte e poi il suo amato demone sulle labbra.

- Ti amo, Crowley.

- Ti amo anch’io, Aziraphale.

- E noi?- protestò la gelosa Magic.

- Ovvio che amiamo anche voi, cherubini.- la tranquillizzò Crowley e schioccò le dita per far apparire una culla di legno azzurro ai piedi del letto, ma quando arrivò l’ora della nanna, i quattro Crowley-Fell finirono per addormentarsi tutti insieme sul divano, troppa era felicità di aver allargato la loro ineffabile famiglia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SONO TORNATAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!! Mi mancava troppo Magic e ho pensato di renderla una sorella (un mio sogno irrealizzabile). Se vi va sapere di più sul piccolo Darcy, fatemi sapere!

  
Leggi le 1 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
   >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Libri > Good Omens / Vai alla pagina dell'autore: BeautyLovegood