Recensioni per
Dark Sirio
di _Atlas_

Questa storia ha ottenuto 44 recensioni.
Positive : 44
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
18/02/21, ore 21:58
Cap. 7:

Tesoro, eccomiiii! Scusa se non sono riuscita a passare prima çç, come sai la real life è stata un po' caotica ultimamente.
Che piacere, non puoi capire, vederti tornare con questa storia: ero curiosissima di leggere il seguito delle vicende di Axel, mi sono affezionata molto a lui nei capitoli precedenti. La parte iniziale è forse quella che ho apprezzato di più: la reazione di Loraine davanti ai suoi ennesimi capricci è meravigliosamente professionale, realistica e matura, avrei tanto voluto batterle il cinque. Quando una persona raggiunge un tale livello di egocentrismo e di capricci, metodi del genere sono gli unici in grado di scuoterla.
Molto bella e potente anche l'immagine della seconda parte, non sai quanto ultimamente abbia desiderato anche io un sacco della boxe da prendere a pugni la sera çç.
L'accenno alla ex mi è piaciuto molto per la serenità con cui Axel lo ha riportato alla memoria: era una storia destinata a naufragare fin da subito, ma della quale ha conservato comunque buoni insegnamenti e che ricorda senza rancore. Credo sia qualcosa di molto prezioso.
Stessa cosa non si può dire del passato che continua a dimenticarlo, e specialmente di Jenna çç
Non vedo l'ora di saperne di più ♥
il tuo stile è sempre impeccabili e leggerti è una vera gioia ♥

Mille baci e ci sentiamo altrove :-*

Bennina la bagarozza

Recensore Master
01/02/21, ore 14:04
Cap. 7:

Ciao cara^^
Che bella sorpresa trovare l'aggiornamento di questa storia!
Il confronto tra Axel e Loraine è stato molto interessante, per la manager il convegno è un evento importante e la presenza del suo cliente è fondamentale per la sua carriera, mentre lo scrittore non è ancora pronto ad affrontare i fantasmi del suo passato. Il ritorno delle sue crisi di panico è un chiaro segnale d'allarme.
Lo scorcio nel passato mostra persone e rapporti importanti per Axel che però per diversi motivi sono scomparsi dalla sua vita.
Gwendolyn, una figura benevola che con tutta se stessa aveva provato ad aiutarlo, si è allontanata per sempre.
Il ricordo di Jake invece è sempre vivido nella mente di Axel, e il suo coinvolgimento con Dark Sirio è ormai evidente.
Complimenti, è stato un piacere tornare a leggere questo racconto.
Alla prossima! :)

Recensore Veterano
15/12/20, ore 17:38
Cap. 2:

Mi spiace un po’ che siamo passati dalla prima persona alla terza, ho un po’ una predilezione per la prima. Il tuo stile mi piace molto. È di una semplicità disarmante e di una scorrevolezza davvero piacevole. Trovo che sia molto più difficile rimanere semplici, privi di fronzoli, sintetici che invece ‘barocchi’. Il sintetico rischia spesso di risultare un noioso elenco di azioni, reazioni. Invece qui il tuo stile è di un equilibrato, di un coinvolgente spaventoso. Ogni frase si sussegue l’una all’altra in un ritmo narrativo così limpido e cristallino che vedevo tutto tranquillamente davanti agli occhi: l’artista tormentato, la vista dal grattacielo di new york, l’attacco di panico.
Mi è piaciuto il particolare di Axel che guarda dalla finestra un altro uomo in un altro grattacielo, sveglio e solo come lui, mi ha reso bene il senso di solitudine. E mi piace anche questo salto temporale. Avevo paura che il prologo fosse una scena del finale e mi sarei ritrovata a conoscere tutto del pg morto, mi ci sarei affezionata, mi sarei dimenticata che sarebbe morto... e poi avrei pianto con Axel e dannato l’ambulanza. Invece con il salto temporale mi hai sorpreso, mi hai intrigato parecchio, perché adoro i personaggi che si portano dietro per anni le loro paure senza affrontarle, cercando di nascondersi e non farsi trovare da esse. E infatti trovo Axel alle prese con un attacco di panico e che ancora ricorda nel sonno l’ambulanza di quella notte.
Divertente quest’agente particolarmente perfida.
Ho la sensazione che Axel nel suo cammino abbia lasciato un po’ di bugie e di parecchi non detti, forse per questo gli causa così tanto panico quel nome sopra la copertina.

Recensore Veterano
15/12/20, ore 17:16
Cap. 1:

L’incipit è meraviglioso ed è ciò che mi ha convinto a leggere questa storia, la similitudine del buco nero e della gravità ha risucchiato anche me XD
La tripla ripetizione non stona, ma anzi dà ritmo.
Questa morte così improvissa e violenta per cui il protagonista così tanto soffre è ciò che cattura il mio interessa e mi fa empatizzare con questi personaggi. Stile pulito, scorrevole, descrittivo al punto giusto. Davvero carina la parte iniziale spostata a destra, così che ci dia questa sensazione di estraneità che prova il protagonista, come voci sullo sfondo che non arrivano davvero a toccare il protagonista.

Nuovo recensore
26/08/20, ore 11:28
Cap. 4:

Ciao _Atlas_,
bellissima storia molto avvincente , che il Signore Nostro Dio Ti possa guidare nella realizzazione del Tuo sogno!!!
Buona continuazione .

Recensore Master
17/08/20, ore 22:08
Cap. 6:

Ciao^^
chiaramente, ad Axel non piace per nulla l'idea di entrare in contatto con la sua vecchia casa editrice. Dire che non gli piace, anzi, mi pare riduttivo, visto l'attacco di panico che la notizia gli scatena.
Si dibatte nella prosecuzione di una storia che va avanti da diciotto anni, alla quale sa che dovrebbe dare una conclusione, ma non riesce a farlo, e questo non fa che aumentare la sua frustrazione e la sua ansia.
Peraltro, non riesce a concludere quel fumetto perché alla fine secondo me è una sorta di auto-terapia catartica rispetto agli avventimenti di tanti anni prima, e mandarla finalmente alla conclusione lo priverebbe di quello che alla fine è diventato un punto d'appoggio e un sostegno.
Sono curioso di vedere cosa farà il nostro eroe, quindi ti prego: aggiorna presto!!

Recensore Master
17/08/20, ore 21:33
Cap. 6:

Eccomi tesoro, meno in ritardo di quanto immaginassi ^^, non vedevo l'ora di proseguire nella lettura.

E così siamo tornati nel 2015, con un capitolo quasi interamente dedicato al nostro Axel, che, riuscito a scampare alla conferenza stampa, risulta sempre comunque più in preda al "panico" e al blocco dello scrittore, sebbene questo non sia del tutto vero: ci sorprendi dicendo che il vero finale di Dark Sirio sia già stato scritto da tempo, ma che Axel non ha voluto - o potuto? - pubblicarlo. Inutile dire che brucio di curiosità a tal proposito e non vedo l'ora di scoprire di quale finale si tratti, se mai verrà liberato. I battibecchi e gli scambi con Loraine continuano a divertirmi da matti xD, e lei, lo ripeto, è meravigliosamente Pepperiana. 
Nella prima parte ce li mostri dibattere su un'ipotetica conclusione del fumetto: posso capire perfettamente i fan e i follower della vicenda, ed è il motivo per cui faccio fatica a cominciare una serie tv o una serie di libri "in corso": temo sempre che non riuscirà mai a vedere la fine, che rimarrà incompiuta per qualche motivo o che a furia di nuovi episodi finirà per essere rovinata. Trattandosi di un fumetto poliziesco posso solo che immaginare la brama di tutti nel voler conoscere il finale.
Nella parte centrale ci parli di come Axel spesso abbia la tentazione di identificarsi con il protagonista da lui creato e beh, anche questo posso capirlo perfettamente: Dark Sirio sembra più autobiografico di quanto lui non voglia ammettere.
Infine, nell'ultima parte, arriva una richiesta che sconvolge Axel, una richiesta che, da quanto possa intuire, lo costringerà a fare i conti con il passato...
Maledizione ai tuoi cliffhanger :P

Tesoro, a parte i complimenti, non posso fare altro che dirti... aggiorna prestoooo <3

Un abbraccio gigante!

Bennina tua

Recensore Master
14/08/20, ore 22:21
Cap. 6:

Ciao cara^^
Un capitolo tutto dedicato ad Axel e ai suoi profondi dilemmi.
L'artista si trova in un momento critico della sua carriera, e in generale della sua vita. La sua opera ha avuto successo, ma ormai è giunto il momento di concluderla, e Axel non è ancora pronto per questo.
Questa crisi artistica però è strettamente legata alla sua crisi interiore, il fatto che non riesca a scrivere quel finale che in realtà è rimasto in sospeso per vent'anni è molto significativo.
Tutto ciò deve essere legato a questo evento del suo passato, che ancora continua a tormentarlo. Tutto ciò che ha impresso sulla carta, i sentimenti che animano i suoi personaggi, sono parte di sé, e di certo raccontano molto sul passato che ancora non riesce ad affrontare.
Il finale del capitolo ci mostra una svolta, Axel sarà costretto a fare i conti con se stesso se deciderà di esporsi e parlare nel dettaglio della sua opera.
Complimenti anche per questo capitolo, la storia è sempre molto intrigante.
Alla prossima! :)

Recensore Master
05/08/20, ore 16:13
Cap. 4:

Bagarozza a rapporto, pronta a recensire uno dei miei capitoli preferiti (anche se si potrebbe dire di ciascuno di essi, in effetti, visto quanto mi prende la storia).
Il cambio di tempo, scenario e mood è ben percettibile fin da subito, non solo per le coordinate spazio-temporali, ma anche per il modo in cui hai scelto di scriverlo. Axel è chiaramente più giovane, sia nei pensieri che nelle azioni... e anche più sereno, direi, a parte il suo imbarazzo sociale però del tutto comprensibile e non poi così fuori dalla norma. Sarà che parlo per esperienza personale, quindi non mi pare così strano, e ho adorato il parallelismo con Peter e il suo "anti-costume", ovviamente :')
Come ti ho credo già detto in privato, l'entrata in scena di Jake e Jenna direi che è a dir poco cinematografica, e la amo appunto per questo. L'intera storia ha questo feeling molto anni '90 che non deriva solo dall'essere ambientata alla fine del vecchio millennio, ma anche da modo di presentare la scena e far parlare i personaggi. La adoro, punto, mi visualizzo ogni scena con chiarezza davanti agli occhi come sulla pellicola di un vecchio film dell'epoca <3
E qui, in questo capitolo, si svela un particolare non indifferente che spero di non aver frainteso: la stesura di Dark Sirio precede i tragici eventi del prologo e anche l'amicizia con Jake e Jenna... e questo potrebbe voler dire tutto, o niente, ma non mi sembra affatto un dettaglio da sottovalutare, considerando i demoni che quel fumetto si porta dietro (e che mi sa un po' di Daredevil, vista la breve descrizione del personaggio).
È comunque significativo che quel primo incontro sia rimasto così indelebilmente impresso nella memoria di Axel, soprattutto i ricordi relativi a Jake... attendo ovviamente i relativi sviluppi <3
E niente, più vado avanti, più voglio andare avanti... e lo farò, stanne certa ;)
Per ora, ti mando un baciotto e ti abbraccio pure, visto che finalmente il caldo ci ha dato tregua :'D
A prestissimo,

-Light- (orgogliosissima di te come sempre <3)

Recensore Master
05/08/20, ore 15:45
Cap. 3:

La tua Bagarozza numero uno è tornata, non sei contenta? :D
Come al solito l'intervallo tra i miei commenti è di sette ere geologiche, ma ormai mi conosci, suvvia.
Vorrei evitare di essere ripetitiva in ciò che dico, ma è impossibile non dirti che anche questo capitolo mi è piaciuto da matti, forse anche più del precedente. Si scopre qualcosa in più su Axel, sul suo modo di fare, e soprattutto descrivi il suo modo di rapportarsi con gli altri e come esso cambia a seconda della situazione. Più spigliato e sarcastico con Loraine, egualmente sarcastico ma difensivo coi giornalisti. E, a proposito di questi ultimi, mi chiedo se vi sia un motivo specifico per l'accanimento della New Douglas su Dark Sirio. Sicuramente qualcuno come Axel tende ad accaparrarsi i riflettori per via del suo carattere ombroso e chiaramente non del tutto equilibrato, ma rigirare così tanto il coltello nella piaga mi è parso un segnale. Di cosa, non saprei ancora dirlo, ma attendo fiduciosa sviluppi su questo fronte ;)
La sezione della conferenza ha fatto mancare l'ossigeno a me, ed è chiaro quanto sia sensibile il tema del finale del fumetto per Axel... a livello patologico, in effetti, e mi chiedo se sia perché nella realtà non ha ottenuto ancora un "finale" per ciò che lo turba, o perché, al contrario, il finale c'è già stato, ma non di suo gradimento. Chissà, chissà *lunanerissima*
In tutto ciò, ho amato le interazioni con Loraine, e spero che il suo personaggio continui ad avere un certo rilievo, visto il supporto, seppur burbero, che fornisce ad Axel.
Insomma, a questo capitolo non trovo nemmeno una pecca, ed è un piacere sguazzare nei pensieri del tormentato Axel e rimanere a mia volta vittima della sua "immaginazione vulnerabile" <3
Ti mando un bacione, Chiaretta, e passo subito al prossimo capitolo, ché oggi si recupera!

-Light-

Nuovo recensore
28/07/20, ore 12:59
Cap. 1:

Ben scritto, la cura del dettaglio rende molto piacevole immaginare gli eventi. Testo scorrevole, interessante, con flashback che arricchiscono di particolari senza appesantire e che aggiungono dettagli non scontati alla trama principale.

Recensore Master
21/07/20, ore 19:43
Cap. 2:

Ciao, la tua bagarozza preferita (?) è tornata :B
SONO INCOMMENTABILE, ma finalmente riesco a passare da queste parti, perché a dirla tutta era un sacco che volevo commentarti come si deve Dark Sirio... e niente, ti dovrai sorbire i miei deliri, contenta? <3
Dunque, ti avevo già espresso il mio entusiasmo per questo primo capitolo, e lo ribadisco: mi piace, in tutto e per tutto, dalla prima all'ultima parola di questa versione rifinita. Di Axel non dici ancora nulla, eppure dici tutto: insonnia, problemi con se stesso e la propria immagine, col proprio nome (almeno così ho dedotto dalla sua reazione nel leggerlo sulla copertina), con gli altri esseri umani e il tutto è contornato da una sottile linea paranoica. E per finire: artista orfano tormentato. Direi che ci sono tutti gli ingredienti per una discesa nell'inferno... sempre che Axel non ci sia già dentro fino al collo, o che non ne sia già uscito.
Poi ci presenti già un altro personaggio, Loraine, che come ti ho detto mi ha convinta, e mi convince anche qui nella sua prima apparizione, sebbene non fisica. Dà proprio l'idea di qualcuno che tenta di mantenere Axel su dei binari dai quali rischia costantemente di deragliare, e sono curiosa di scoprire quanta influenza ha esattamente nella sua vita.
A parte tutto questo, lo stile che hai assunto mi sembra più graffiante rispetto al solito: in alcuni punti sfocia in una cupa ironia, in altri si addentra nelle volute della psiche di Axel, ma rimane sempre accattivante, spingendo a proseguire la lettura. E anche le descrizioni solo calzanti, essenziali ma non per questo scarne (e mi piace molto il modo in cui hai sistemato il passaggio della finestra, mantenendo il dettaglio della postura <3)
Che dire... la ciliegina sulla torta è stato il doppio riferimento a Pulp Fiction, e so già che ci offrirai pane per i nostri denti con citazioni di questo genere :P
Bravissima, Chiaretta, sono orgogliosa di te, si può dire? :')

-Light-

Nuovo recensore
17/07/20, ore 08:10
Cap. 1:

Mi sono innamorata definitivamente a partire dal capitolo 2.
Hai veramente un gran talento. Amo il tuo stile, lo trovo molto evocativo: senza strafare con le parole riesci a creare un quadro impressionista della storia che hai in mente. Dico impressionista perché le tue frasi e la costruzione della storia mi fanno pensare a delle pennellate rapide ma perfettamente calibrate, equilibrate, precise, ognuna con un suo ruolo essenziale nel contesto. Non c'è niente di ridodante e niente che manca.
Direi, anche se non mi considero affatto un'esperta e questo è solo il mio commento personale, che hai uno stile cinematografico (ma conoscendoti un po' penso di aver ragione). Un altro appunto riguarda i dialoghi: realistici, ironici al punto giusto, intagliati con cura. Inoltre si gode di molta scorrevolezza, altra nota al merito. Questa storia scivola che è un piacere, come una bevanda fresca; posso immaginare, da come me lo figuro io, che sia frutto di un lavoro coltivato a lungo e rivisto varie volte.
In tutta sincerità questa Dark Sirio è meglio di tanti altri libri che ho letto e non mi sorprenderei se un giorno non lontano diventasse un romanzo. Cosa che ti auguro di tutto cuore.
Nel frattempo attendiamo il prosieguo!

Recensore Master
13/07/20, ore 14:59
Cap. 5:

Ciao^^
Jake e Jenna sono personaggi fascinosi, carismatici, pieni di misteri. L'apparenza è scanzonata ma hanno quel classico atteggiamento di persone che sembra sappiano sempre qualcosa in più di te.
Axel è disorientato, ovviamente, ma al tempo stesso affascinato dalla loro personalità, che in pratica appare così prorompente da riempire da sola il capitolo.
Lo sfondo è come sempre molto bello e molto curato, hai fatto un gran lavoro.
Ora sono curioso di sapere in che modo interagiranno questi tre.
Complimenti e alla prossima!^^

Recensore Master
10/07/20, ore 16:52
Cap. 5:

Eccomiiii!

Allora in primis lasciamo dire che mi sento un'idiota, perchè già nello scorso capitolo avevo notato il nome Losers Club e mi ero chiesta, perplessa, come mai avessero voluto chiamarsi in una maniera tanto... "denigratoria". E io mi definisco una fan di It? Well done, Benni, davvero.
In secondis, Jake è il cazzaro più divertente che io abbia mai visto, ahahahahah <3, davvero, in questo capitolo mi ha uccisa. Non riesco ancora a inquadrarlo ma mi sembra quasi che abbia dei vaghi accenni di "genio e sregolatezza". Ci sono rimasta di sale quando ha affermato che Jenna fosse la sua ragazza, perchè davvero non mi era parso, e infatti, LOL, colpo di scena nel finale <3. A questo punto però sono arci curiosa di capire come sia davvero il rapporto fra loro due **, e se il nostro Axel ha qualche speranza. Bellissimo che lei abbia l'hobby della fotografia, mi piace assai.
Le atmosfere che descrivi sono meravigliose e ho idea che i capitoli targati anni 90 diventeranno i miei preferiti a prescindere.
Uh, altra cosa: i personaggi di Margaret e di suo marito mi intrigano moltissimo, voglio sapere di più su di loro e sul rapporto che hanno con Axel.

Ti faccio nuovamente i complimenti e ti mando un bacione.
Buon week end, tesoro, ci si sente altrove

Bennina